google
Sicurezza Android: notifiche di accesso

Sarà sempre più facile fermare gli intrusi prima che facciano danni nel nostro smartphone. Sono ogni giorno più numerosi gli utenti che memorizzano sul proprio device dati personali, e molto probabilmente (se non quasi certamente), intendono tali informazioni private e al sicuro da occhi indiscreti. In soccorso dei propri utenti, Google implementa i sistemi di sicurezza sui dispositivi e predispone nuove notifiche di allarme nel caso di accessi impropri.

Big G, dunque, ha annunciato poche ore fa che sarà in grado di informare gli utenti di dispositivi Android ogni volta che il proprio account verrà aggiunto o “violato” da uno smartphone sconosciuto o di qualsiasi evento si possa verificare relativamente alla sua sicurezza. Quando questo spiacevole evento dovesse accadere, l’utente riceverà una notifica e un link che rimanderà a “rivedere l’attività dell’account“.

Premendo il pulsante apposito nella pagina in questione potrà visualizzare ulteriori informazioni sul nuovo dispositivo dal quale è stato effettuato l’accesso improprio. Queste includeranno il modello, l’ora di accesso, la posizione, il browser e l’indirizzo IP. È quindi necessario e molto utile per venire a conoscenza di eventuali modifiche apportate sull’account e qualora si voglia bloccare l’accesso per ulteriore sicurezza.

Leggi anche:  CleanEmail, il metodo efficace per organizzare la propria casella di posta elettronica

Google offre diverse funzioni di sicurezza, tra i quali due sono quelli più noti: l’autenticazione e gli aggiornamenti mensili. La società sostiene che, grazie alle notifiche native, gli utenti avranno più probabilità di rivedere le informazioni del dispositivo, a fronte di avvisi e-mail.

La funzione verrà gradualmente implementata, ma può richiedere più di due settimane per essere effettiva sui singoli dispositivi e tutte le versione.