Samsung Galaxy Note 7

E’ stato appena presentato ufficialmente il nuovo Samsung Galaxy Note 7, ed è arrivato il momento di scoprire insieme tutte le nuove funzionalità che il nuovo flagship della casa Coreana porta con sé.

Partiamo subito dalla novità assoluta per il top di gamma orientato alla produttività, ovvero lo scanner dell’iride: un sistema molto più comodo del sensore d’impronte implementato nel grande tasto centrale posto nella parte inferiore del dispositivo. Ci sono voluti 5 anni per sviluppare questo sistema, che riesce a sbloccare il dispositivo in maniera fulminea con uno sguardo in direzione del sensore IRIS.

Lo scanner dell’iride è presente nella parte superiore, vicino la fotocamera, e deve essere utilizzato ad una distanza dal viso compresa tra 25 e 35 centimetri. Gli occhiali da vista, le lenti a contatto e la luce diretta del Sole potrebbero impedire un corretto riconoscimento. Attivando la funzione nelle impostazioni l’utente vedrà sullo schermo un lungo elenco di limitazioni della tecnologia, dovute alla difficoltà di “leggere” la retina in molte situazioni.

Samsung Galaxy Note 7 è un prodotto completo, ricco di nuove funzioni sia software che hardware

Samsung tiene molto al discorso sicurezza: grazie a Secure Folder potremmo conservare i nostri dati sensibili come foto, email e documenti in una cartella privata, sbloccabile tramite riconoscimento dell’iride. Possiamo anche far diventare la cartella invisibile all’occhio dei nostri amici o colleghi, in maniera tale da proteggere i nostri dati ulteriormente.

Il design del nuovo Samsung Galaxy Note 7 è unico, grazie all’uso del nuovo Gorilla Glass 5 che ha permesso di rendere i bordi curvi del suo display S-AMOLED da 5.7″ davvero ridotti, senza comprometterne la solidità e lasciando ampio spazio per poter utilizzare la S Pen sulla sua superficie. Molto utile la funzione che permette di poter utilizzare il telefono con una risoluzione inferiore (Full HD o HD) in modo da poter risparmiare batteria nel caso ce ne fosse l’esigenza.

Non solo una nuova tecnologia per la protezione dello schermo, ma anche innovazioni per la fruizione di contenuti multimediali. Grazie all’integrazione di un chipset dedicato, saremo in grado di godere di video HDR grazie anche alla partnership stipulata con Amazon per la fruizione di contenuti multimediali HDR in mobilità. Il tutto senza penalizzare la batteria grazie all’utilizzo del chipset dedicato.

Il nuovo sfondo interattivo si muoverà sullo schermo mentre muoviamo il dispositivo fisicamente, riflettendo la luce a seconda dell’angolo in cui viene posto, dando l’impressione di avere un riflesso ed una profondità di campo sul display davvero reali.

Il nuovo modello della serie Note di Samsung inoltre è anche impermeabile grazie alla certificazione IP 68. La protezione si estende anche alla nuova S Pen, ora con 4096 livelli di pressione per una precisione ancora maggiore. La S Pen è ancora più sottile, con una superficie di contatto con il display di soli 0.7mm di diametro, che restituisce una sensazione all’uso molto simile a quella tradizionale di una penna usata su di un foglio.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8 Plus in super offerta per il Cyber Monday di MediaWorld: solo 599 euro

Anche il modo in cui vengono gestite le nostre note diventa più smart: tutte le nostre note prese con la S Pen saranno disponibili in un unico centro, Samsung Notes. Da qui potremo attivare le funzioni avanzate del pennino per comporre GIF con un solo gesto, o utilizzare la S Pen come traduttore: ci basterà selezionare il testo da tradurre e il gioco è fatto.

Tramite Air Command avremo la possibilità di utilizzare le nuove funzioni con un semplice tocco della S Pen. Molto comoda anche la funzione Glance che ci consente di ridurre ad una finestra molto piccola un’applicazione, permettendo di effettuare lo switch veloce.

Parliamo poi della nuova interfaccia grafica della TouchWiz che debutta proprio con il Samsung Galaxy Note 7, detta “Grace UI”. La nuova interfaccia è decisamente più pulita e dal look più professionale, con un restyling delle icone. Le aree interessate maggiormente riguardano inoltre il pannello delle notifiche e quello delle impostazioni.

Non dovremmo neanche preoccuparci del passaggio al nuovo dispositivo Note: grazie a SmartSwitch potremo trasferire i nostri dati dal nostro vecchio smartphone Samsung senza perdere impostazioni e dati. E una volta completato il trasferimento potremo utilizzare il nuovo servizio Samsung Cloud, che mette a disposizione ben 15 GB di spazio gratuito per salvare i nostri dati importanti.

Novità anche per quanto riguarda gli accessori e la connettività: presente la nuova porta USB Type C, nuovo standard per la ricarica rapida e il trasferimento dati. All’interno di ogni confezione del nuovo Galaxy Note 7 ci sarà un adattatore per poter utilizzare gli accessori Samsung sviluppati in precedenza. Niente male davvero!

Annunciata inoltre una cover con battery pack impermeabile, anch’essa con certificazione IP 68, anche se dovrete davvero impegnarvi per esaurire la capiente batteria da 3500 mAh del Note 7. Presente anche la possibilità di utilizzare la ricarica rapida Wireless integrata tramite accessorio esterno.

Il nuovo Samsung Galaxy Note 7 dovrebbe essere disponibile per il mercato italiano a partire dal 2 Settembre, con un prezzo base per la versione da 64 GB di 879€. Sarà venduto nelle colorazioni Blue Coral, Silver Titanium e Black Onyx. In regalo a chi lo preordinerà a partire dal 16 Agosto anche un Gear VR dedicato. Per un approfondimento sulle specifiche tecniche vi rimandiamo al nostro articolo.