galaxy note 7

Samsung è pronta a sbalordirci tutti con il Galaxy Note 7 o, almeno, è quello che speriamo perché le premesse non sembrano andare in questa direzione. Dalle immagini trapelate sulla confezione di vendita su cui sono riportate le specifiche tecniche il phablet dell’azienda sudcoreana non è molto diverso dall’S7 Edge presentato a Barcellona.

Tante, troppe, le similitudini tra i due dispositivi. La vera differenza? La S Pen. Può bastare questo perché il Note 7 diventi un successo? La risposta a questa domanda può arrivare solo con i dati relativi alle vendite dopo alcuni mesi di presenza sul mercato. Per capire meglio la questione posta mettiamo a confronto caratteristiche tecniche e immagini dei due terminali.

Caratteristiche Galaxy Note 7 Galaxy S7 Edge
Sistema operativo Android 6.0.1 MarshMallow Android 6.0.1 MarshMallow
Dimensioni 153.5mm x 73.9mm x 7.9 mm 150.9 x 72.6 x 7.7 mm
Peso 168 grammi 157 grammi
Processore Snapdragon 820/Exynos 8890 Snapdragon 820/Exynos 8890
Display 5,7 pollici QHD Super Amoled 5,5 pollici QHD Super Amoled
Batteria 3500 mAh 3600 mAh
Fotocamera Posteriore 12 MP dual pixel; anteriore 5MP Posteriore 12 MP dual pixel; anteriore 5MP
Sensori Impronte digitali, iride Impronte digitali
Certificazione IP68 IP68
RAM 4GB 4GB
ROM 64/128/256GB 32/64GB
microSD si si

 

Se le specifiche del Note 7 dovessero essere confermate le differenze con l’S7 Edge sono davvero minime, il phablet non sarebbe altro che un S7 Edge con display più grande ed S Pen. Che Samsung voglia sfruttare la scia favorevole dovuta ai Galaxy S7 è indubbio, ma qui, forse, si è andati un po’ troppo oltre. Dalle specifiche la batteria sarà addirittura di capacità inferiore al modello presentato al MWC 2016.

Bisogna dire che tutte le ipotesi sono basate su rumors, che molto spesso corrispondo poi alla realtà, e quindi è tutto da verificare. Come bisogna anche dire che non è detto che sia presentato un unico modello, sarebbe davvero strano per il colosso coreano, per cui queste elencate potrebbero essere le specifiche del modello “meno performante”. Dunque, sono due le possibilità: tendenza al risparmio utilizzando le componenti dell’S7 Edge, inaspettata sorpresa durante l’unpacked.