Instagram sta modificando il modo in cui è possibile gestire i commenti del proprio account. Se fino ad oggi era possibile solo cancellare i messaggi segnalando quelli inappropriati allo staff, con uno dei prossimi aggiornamenti sarà possibile averne un controllo maggiore.

Il social network per immagini è in continua evoluzione, è inevitabile con una base di 500 milioni di utenti mensili, e la gestione dei commenti è una fase importante nello sviluppo. L’aggiornamento è stato provato prima sugli account più grandi e nelle prossime settimane arriverà a tutte le persone che popolano una delle tante app di Mark Zuckerberg.

Le prossime novità di Instagram

La gestione dei commenti sarà lasciata al singolo utente che potrà sempre rivolgersi allo staff per eventuali segnalazioni. Tra le novità in arrivo la possibilità di disattivare completamente i commenti a foto e video pubblicati, inoltre sarà possibile inserire le parole offensive che i commentatori non potranno inserire. Per fare questo in ogni account sarà presente una sezione dedicata esclusivamente alla moderazione dei commenti.

Il nostro obiettivo è quello di rendere Instagram un luogo amichevole, divertente e, soprattutto, sicuro per l’espressione di sé“, ha detto Nicky Jackson Colaco (capo della policy pubblica), in una dichiarazione al Washington Post. “Abbiamo dato la possibilità di moderare i commenti a gli account con un elevato volume. Non vediamo l’ora di migliorare l’esperienza dei commenti a tutta la nostra comunità“.

Leggi anche:  Instagram integra Whatsapp e lancia alcune novità tra cui client beta iOS e Regram

Queste caratteristiche, ovviamente, sono ancora un altro modo per Instagram di affrontare il problema che tutte le reti di social media devono affrontare: le molestie. Non è un problema semplice da affrontare, spesso le reti sono accusate di essere complici, quando si lasciano attivi commenti poco leciti, e sono accusate di censura quando attuano nuove politiche. Le aziende a volte sono poi messi nella scomoda posizione di decidere, in modo unilaterale, ciò che è e non è accettabile sulle loro reti. Tali decisioni alienano spesso un gruppo o l’altro – qualcosa che può limitare la portata di un social network. Dunque, meglio che sia ognuno, in autonomia, a decidere cosa mostrare tra i commenti del proprio profilo.