Google Photos
Google Photos, arriva l’aggiornamento che apporta numerose novità

Google Photos è in procinto di grandi cambiamenti. Secondo il sito americano AndroidPolice, infatti, Big G è pronta a lanciare un aggiornamento del suo applicativo per le foto, capace di apportare importanti novità tra cui la gestione dell’esposizione o nuove funzioni di miglioramento del viso.

L’applicazione per le fotografie di Google ha conosciuto nel corso degli anni un notevole successo, così come altri prodotti del gruppo, grazie alla sua semplicità di utilizzo, nonché alle sue elevate qualità di scatto. L’app, presente tra l’altro sulla gamma Nexus, beneficerà a breve di un importante update, come si è potuto osservare dalla Developer Preview di Android 7.0 Nougat.

Google Photos, nuovo sistema per la gestione della luminosità

Finalmente il colosso di Mountain View ha dato ascolto alle lamentele degli utenti ed ha deciso di eliminare il tradizionale sistema di regolazione della luminosità (-2, -1, 0, 1 et 2) per passare ad un metodo più semplice e ben più efficace, consistente nell’aumentare/diminuire la luminosità con un semplice scorrimento del dito sullo schermo.

Leggi anche:  Google, in arrivo un paio di cuffie bluetooth integrate con Assistant
Google Photos
Google Photos, migliorata la regolazione della luminosità

Google Photos, migliorie anche per la griglia di regolazione dell’immagine

Miglioramenti, infine, anche per la griglia di regolazione. Quest’ultima rassomiglierà molto di più a quella già proposta da tempo da altre app del settore come Instagram e Prisma e sarà direttamente disponibile in alto a sinistra dello schermo, non appena aperto l’applicativo.

Google Photos
Google Photos, migliorata griglia di regolazione

Purtroppo, però, alcuna data ufficiale per l’aggiornamento è stata comunicata dal gruppo. Nonostante ciò si auspica e si prevede che l’update arriverà con l’uscita dell’attesissimo Android 7.0 Nougat ed andrà proprio a supportare il comparto fotografico di quest’ultimo. Agli utenti, dunque, non resta che seguire la vicenda ed attendere ulteriori novità rilasciate dalla società statunitense. Stay tuned su Tecnoandroid.it!