Facebook
Facebook ha quasi raggiunto i due miliardi di utenti nel mondo

Facebook continua a crescere senza sosta tra gli utenti, confermando la sua leadership tra tutti i social network disponibili a livello mondiale. Nel secondo trimestre del 2016, infatti, il numero degli internauti iscritti alla piattaforma è aumentato considerevolmente, così come gli utili del gruppo.

Dopo i risultati trimestrali più che positivi annunciati da Samsung nella giornata di ieri, anche Facebook rivela lo stato delle sue finanze per il secondo trimestre dell’anno in corso. Gli utenti attivi attualmente raggiungono quota 1.7 miliardi, vale a dire un aumento di ben 15 punti percentuali rispetto ai tre mesi precedenti.

Facebook, situazione finanziaria idilliaca

Ma il più famoso social network del mondo migliora i suoi numeri non soltanto a livello di utenza. Infatti, la società ha annunciato di aver superato i due miliardi di dollari (circa 1 milione ed 800 mila euro) di profitto in questo secondo trimestre, contro i 719 milioni di dollari (circa 650 milioni di euro) guadagnati nell’anno precedente. È naturale, dunque, che il fatturato sia aumentato del 59%, passando da 4 miliardi a 6.4 miliardi di dollari.

Leggi anche:  Facebook sta testando il pulsante di scelta rapida per WhatsApp

Come è naturale che sia, inoltre, la pubblicità è il vero motore del successo aziendale. Quest’ultima è aumentata del 63% solo negli ultimi 12 mesi, supportata specialmente dagli utenti mobile (che generano l’84% dei guadagni totali). Molto interessante, infine, l’aumento di utenti attivi mensilmente “Messenger”, arrivati a quota 1 miliardo.

Facebook continua a dimostrarsi il treno motore del settore, seguito a stento da social network a stampo nazionale in Cina e Russia, e da Twitter a livello globale, la quale aumenta il numero di utenti iscritti del 3% rispetto al trimestre precedente, ma non riesce nemmeno lontanamente ad avvicinarsi ai fatturati miliardari del gigante blu (Twitter ha dichiarato un fatturato comunque notevole pari a 602 milioni di dollari – circa 550 milioni di euro).