play store
Google viene incontro a chi desidera far provare le applicazioni acquistate dal proprio account con altri utenti fidati, senza obbligarli a comprarle nuovamente.

L’update recentemente annunciato da Google per il suo Play Store sarà caratterizzato dalla presenza dell’opzione Family Library, che consentirà di condividere i contenuti acquistati con il proprio account con altri cinque utenti selezionati. Google dichiara che la funzione sarà disponibile nei prossimi giorni anche in Italia.

Il nuovo modo per condividere applicazioni con Google Play Store

Avete mai desiderato di far provare l’ultimo gioco acquistato da Play Store con la vostra famiglia o con i vostri più cari amici? In caso di risposta affermativa vi sarete accorti che l’unico modo per farlo senza obbligarli a comprare nuovamente l’applicazione è quella di prestare fisicamente loro il proprio dispositivo. Un’operazione non particolarmente comoda, che potrà presto essere evitata tramite il nuovo aggiornamento dello Store di Google.

play store
Grazie a Family Library sarà possibile condividere le proprie applicazione su un totale di sei account.

Nell’update che abbiamo citato sarà infatti presente la nuova funzione “Family Library“, che permetterà di condividere i contenuti acquistati con il proprio account Google su un totale di sei profili.

Leggi anche:  Essential Phone, che flop: guardate quante unità sono state vendute

Includerà anche alcune opzioni multi-piattaforma: sarà infatti possibile far accedere a file musicali, video o e-book anche ad utenti che non dispongono di un device Android. Ovviamente questa funzione non può esser utilizzata anche con le applicazioni.

Sarà possibile registrare una carta di credito comune con la quale permettere a ciascun utente di svolgere individualmente gli acquisti che verranno poi condivisi. Ciascuna transazione deve però esser autorizzata da colui che detiene l’account principale.

L’aggiornamento è già disponibile in alcuni paesi e Google dichiara che nei prossimi giorni potremo vederlo anche in Italia.