pokemon-go-social-media
Pokémon GO riesce a togliere il trono a Facebook

Proprio due settimane Pokémon GO ha rivoluzionato il mondo della tecnologia digitale. Quando la crescita del “nuovo arrivato” Snapchat aveva detronizzato Instagram e Twitter e minacciato Facebook, si è verificato il sorpasso 2.0.

Si calcola che, in media, gli utenti che hanno scaricato Pokémon GO sul proprio smartphone vi trascorrano più tempo che su altri social network. Si va a caccia di Pokémon e altri mostriciattoli virtuali, ma con essi si sciupa una quantità impressionante di tempo, ma ancora di più se si considera che attualmente non c’è nessun altro rivale in termini di gioco o social in grado di attirare tanta attenzione.

E i dati parlano chiaro. Secondo un’analisi, si stima che l’uso quotidiano di Pokémon GO sia di circa 33:25 minuti contro i 22:08 di differenza con Facebook. La differenza, seppur minima, è crescente. Il tempo medio di navigazione trascorso sul social network è piuttosto lineare, mentre il gioco in una sola settimana ha più che raddoppiato il numero di giocatori e il tempo trascorso a giocarci. In pratica, tra ricerca, acquisizione e formazione di Pokémon, si raggiungono i 75 minuti in un giorno.

PokemonGO

Oltre a questo periodo di tempo dedicato a Pokémon GO, c’è da dire che ciò ha comportato una sottrazione di tempo trascorso quotidianamente su altre piattaforme e social network e non solo. C’è chi perde il lavoro e chi mette in pericolo sé stesso e gli altri per giocarci. Da un lato si sta consolidando il trend di crescita del gioco, mentre aumenta il gap di quella sorta di dipendenza che fa schizzare il tempo quotidiano speso a giocarci. Nel caso del giocatore medio, sono 75 i minuti in un giorno trascorsi alla caccia di Pokémon, contro i 35 minuti di Facebook, i 19 minuti su YouTube e i 9 minuti su Snapchat.