car tracker
I car tracker consentono di stabilire in tempo reale la posizione della propria vettura

Dopo il campanello wireless l’azienda Thomson ha concentrato la propria attenzione sui car tracker, ovvero i sistemi che consentono di stabilire in tempo reale la posizione dell’auto sulla quale sono installati. Si tratta di dispositivi che stanno prendendo sempre più piede sul mercato; in particolare la soluzione adottata dall’azienda Thomson è piuttosto semplice da usare grazie all’applicazione Android dedicata.

L’intero dispositivo possiede un modulo GPS integrato e si collega tramite presa obdii all’auto desiderata. Quando l’applicazione viene utilizzata, segnala in diretta la posizione della vettura su cui si trova, con una approssimazione di circa 15 metri. Ma non solo, essendo dotato anche di una propria SIM dati, il dispositivo è anche in grado di capire quando la macchina viene accesa e/o spostata, e invia per questo una notifica immediata al proprietario.

Un’altra caratteristica di Thomson Car Tracker è la presenza di una batteria integrata da 600 mAh, che permette al device di funzionare anche a motore spento, e cioè quando non può ricevere energia direttamente dall’auto su cui è montato. Inoltre, grazie a un apposito sistema di alert, il dispositivo invia una notifica sull’app, un sms o un’e-mail non appena il motore si attiva o nel caso in cui il dispositivo venga disconnesso.

L’applicazione Android dedicata (e compatibile con sistemi iOS, Android e PC Web Based) è totalmente gratuita e scaricabile dal Play Store e non solo prevede la classica mappa con annessa navigazione, ma prevede anche una sezione per sfruttare la realtà aumentata e indicare l’esatta ubicazione dell’auto.

E’ inoltre possibile accedere allo storico dei movimenti della vettura (ubicazione e velocità) e calcolare il consumo del carburante utilizzato. Il prezzo consigliato al pubblico del car tracker di Thomson è di 149,99 euro. Il dispositivo può essere acquistato nella rete Autogrill.