MOVI smartphone projector
“Cara vogliamo guarda un film in salotto?” “Si ma non abbiamo il televisore lì” “Niente paura, ho comprato il nuovo MOVI con proiettore incorporato”

L’azienda WMS ha lanciato una landing page per il suo MOVI, smartphone di fascia alta con una particolarità davvero entusiasmante: un proiettore integrato direttamente all’interno del dispositivo.

Abbiamo detto particolarità entusiasmante ma non unica per un motivo: Moto Z con i suoi Moto Mods offre già un proiettore di tipo Pico unito ad una batteria aggiuntiva, così da trasformare il vostro smartphone in un proiettore portatile.

Il problema del Moto Mod in questione è che presuppone l’acquisto separato dallo smartphone, e quindi un altro accessorio da portare e da ricaricare: MOVI promette di integrare il tutto all’interno di un dispositivo che a giudicare dalla scheda tecnica sembra essere davvero interessante.

Troviamo infatti caratteristiche tipiche della fascia alta di quest’anno:

  • Processore: Snapdragon 821 con clock a 2.3 GHz
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 64 GB (espandibile con microSD)
  • Schermo: 5.2″/5.5″ con risoluzione Full HD
  • Fotocamera: 16 Megapixel, frontale 5 Megapixel
  • Batteria: 5000 mAh con ricarica rapida
  • USB Type C
  • Lettore d’impronte
  • Android 7.0 Nougat
  • Ricarica wireless
  • Proiettore pico integrato 

A giudicare dalla scheda tecnica, sembra troppo bello per essere vero: è già complicato inserire componenti da top di gamma all’interno di un dispositivo che non risulti troppo spesso, se aggiungiamo anche che nello stesso spazio dovrebbero trovare alloggiamento anche una enorme batteria da 5000 mAh e un proiettore d’immagini allora qualche dubbio è lecito porlo.

Bisognerà attendere per vedere se tutte le promesse di MOVI verranno mantenute, ma c’è ancora tempo: i preordini non partiranno prima di 130 giorni al momento in cui scriviamo. Nell’attesa potete andare sulla landing page del prodotto e guardare i render del dispositivo: o forse è meglio di no. Infatti i render mostrano delle icone che ci ricordano i vecchi fasti di KitKat, o sviste come la proiezione che dal telefono in modalità verticale diventa magicamente orizzontale. Piccoli dettagli ma che probabilmente la dicono lunga, e che ci spingono a prendere le informazioni su questo dispositivo con le pinze.

Se davvero fosse confermata la scheda tecnica unita alla caratteristica unica del proiettore integrato, MOVI sarebbe davvero uno smartphone da tenere d’occhio . Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.