pokemon go
Il primo agosto potrebbero andare down i server

Pokemon GO andrà down, di nuovo, il primo agosto parola di PoodleCorp, un gruppo di hacker che afferma di essere responsabile del blocco dei server di sabato 16 luglio a sole 24 ore dal rilascio in Italia. Questa volta gli hacker vogliono bloccare il gioco di Niantic per almeno 15 giorni.

Il gruppo, conosciuto su Twitter come PoodleCorp, ha affermato di essere il responsabile del blocco dei server, avvenuto sabato 16 luglio, con un attacco (DDoS) Distributed-Denial-of-Service. Lo stesso tipo di attacco avvenuto a natale 2014 contro PlayStation Network e Xbox Live.  “Era solo era una prova, presto faremo qualcosa su scala più ampia“, ha detto su Twitter XO che sostiene di essere il leader di PoodleCorp.

D’altro canto Niantic ha dichiarato che il blocco dei server è stato causato dall’elevato numero di giocatori: “A causa del numero incredibile di download di Pokémon Go, alcuni Allenatori stanno sperimentando problemi di connettività del server. Non ti preoccupare, il nostro team sta lavorando per risolvere il problema.” PoodleCorp, che rivendica l’affiliazione con Lizard Squad e altri gruppi hacker, insiste nel sostenere di essere dietro l’attacco.

Leggi anche:  Pokémon GO, domani l'evento per festeggiare l’equinozio: uova special e bonus doppi

XO, il presunto leader di PoodleCorp, ha affermato che “Saranno down i server di Pokémon Go per tutto il giorno il primo agosto“. Secondo XO le persone devono trovare altro da fare che giocare a Pokemon GO, parole deliranti che potrebbero trovare riscontro nel down dei server di Niantic, lo scopriremo solo tra una decina di giorni. Preparatevi ad un blocco dei server il primo agosto, magari potrete andare a fare una passeggiata senza la necessità di cercare i mostri tascabili.