Meizu
Meizu annuncerà ufficialmente MX6 a Napoli.
Meizu
Meizu annuncerà ufficialmente MX6 a Napoli.

Meizu ha scelto la città all’ombra del Vesuvio per presentare a livello mondiale il suo nuovo terminale. Stiamo parlando dell’atteso MX6, molto chiacchierato nel corso degli ultimi mesi e destinato a far sognare i potenziali clienti grazie a specifiche tecniche di buon livello.

Napoli sarà quindi per un giorno la vera e propria capitale della telefonia internazionale e continua a mostrare la sua propensione all’elettronica dopo la scelta di Apple di lanciarvi il primo Centro di Sviluppo App iOS per i giovani. La data scelta dai vertici del marchio cinese è il 19 luglio. Mancano quindi soltanto ventiquattro ore ad un’iniziativa che potrebbe dare lustro a tutto il Sud Italia, messa in atto con la collaborazione dell’azienda napoletana LeAli. Quest’ultima realtà già si occupa della distribuzione dei vari prodotti Meizu nel nostro paese tramite meizumart.

Tutti i segreti di Meizu MX6

Cosa si sa fino ad oggi di MX6? Prima di tutto, sappiamo che dovrebbe trattarsi di un dispositivo mobile di fascia media e la sua prima immagine ufficiale non fa altro che rafforzare tale tesi. L’obiettivo è quello di confermare il successo del predecessore MX5 e l’azienda punta su una scheda tecnica di primissima categoria. Vediamo quali sono i sono le specifiche del modello cinese:

  • Display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD
  • Processore MediaTek Helio X20
  • Scheda grafica Mali T880
  • 4 GB di RAM
  • 32 GB di spazio di archiviazione disponibile, espandibile tramite microSD
  • Fotocamera posteriore da 12 MP
  • Fotocamera frontale da 5 MP
  • Batteria interna dalla capacità di 4000 mAh
  • Sistema operativo Android 6.0.1 Marshmallow.
Leggi anche:  Meizu M6s potrebbe optare per un lettore di impronte digitali laterale

Meizu MX6 sembra essere nato con il vero obiettivo di porsi a metà strada tra il top di gamma Pro 6 e l’entry-level M3. Ci dovrebbero essere anche un corpo in metallo e il sensore biometrico a bordo del tasto frontale al di sotto del display. Il prezzo potrebbe essere molto contenuto per uno smartphone in grado di catturare l’interesse di un target molto ampio.