Pokémon GO
Pokémon GO sorpassa YouPorn, diventando la parola più ricercata su Google

Pokémon GO è il nuovo applicativo, sviluppato dalla software house americana “Niantic” in collaborazione con “The Pokémon Company”, che sta facendo impazzire il web. Secondo YouPorn, infatti, lo stesso avrebbe perfino superato il termine “porno” come parola-chiave più ricercata sul noto motore di ricerca Google.

E bene si, avete capito bene. Da alcuni giorni, la parola più ricercato sul web non è più legata al mondo hard, bensì collegata all’ultimo titolo della famosissima serie video-ludica con milioni di fans in tutto il mondo. La notizia arriva direttamente dal profilo ufficiale Twitter del più noto sito pornografico al mondo e lascia interdetti. Nel tweet è possibile leggere: « Congratulazioni a Nintendo, avete rotto internet. Pokémon GO è ufficialmente più popolare del porno. »

I responsabili del sito di intrattenimento per adulti, dunque, hanno voluto testimoniare la grande influenza che il gioco sta avendo sulle masse e sul mondo intero, fino al punto da sconvolgere gli stessi equilibri del web. Allegato al tweet, inoltre, un’immagine a testimonianza di quanto affermato, riportante le statistiche sulle ricerche delle ricerche Google tra “Pokémon GO” e “porn”.

Pokémon GO
Pokémon GO, YouPorn si congratula tramite un tweet

Pokémon GO, risolleva l’industria video-ludica

Il grande successo del titolo rappresenta una notevole spinta all’intero settore. Se da un lato “Niantic” e “Google” si godono i meritati obiettivi raggiunti, dall’altro l’intera industria telefonica è euforica. Infatti, un elevato utilizzo degli smartphone potrebbe smuovere gli equilibri del mercato (piuttosto statico ormai da diversi mesi), grazie all’elevato logorio della batteria dei vari dispositivi utilizzati.

L’applicativo, infine, conferma ancora una volta l’enorme progressione del mercato video-ludico mobile a scapito di quello PC, capace di superare il record di 36.6 miliardi di dollari in un anno.

La realtà virtuale, insieme a Pokémon GO, sembrano essere i veri protagonisti di questa prima metà del 2016. Staremo a vedere l’innovazione tecnologica cosa avrà da offrirci in futuro. Stay tuned su Tecnoandroid.it!