Android 6.0 Marshmallow
Nel mese di giugno Android 6.0 Marshmallow ha raggiunto quota 13,3% dimostrando un significativo aumento nella distribuzione.

Ancora una volta, per Google è tempo di bilanci. Nel mese di giugno il sistema operativo Android 6.0 Marshmallow ha raggiunto quota 13,3% dimostrando un piccolo, ma significativo, aumento nella sua distribuzione.

Benché siano trascorsi ben nove mesi dal rilascio ufficiale dell’OS, avvenuto nel settembre 2015, possiamo dire che la vera e propria diffusione della piattaforma abbia avuto inizio soltanto a partire dal Q2 2016, a seguito del rilascio di alcuni aggiornamenti e della commercializzazione di dispositivi di fascia media e alta, basati sulla versione Marshmallow del robottino verde.

Infatti, il mese scorso, soltanto il 10,1% dei device poteva vantare la presenza di Android Marshmallow. Oggi, invece, il software di Google sembra guadagnare ben 3 punti, raggiungendo il 13,3% dei dispositivi disponibili sul mercato. Tuttavia, tenendo conto del periodo intercorso dal suo debutto, la percentuale rimane piuttosto bassa. Ciò non toglie il fatto che, in generale, l’OS di Big G detenga, ancora oggi, il primato con le sue tre versioni: KitKat, Lollipop e Marshmallow.

Distribuzione di Android
Distribuzione di Android relativa al mese di giugno.

Come dimostra la tabella relativa alla distribuzione del mese di giugno 2016, Android 5.1 Lollipop passa dal 20% al 20,8%; mentre la versione 5.0 subisce un calo che va dal 15,4% al 14,3%. Anche KitKat sembra aver perso qualche colpo arrestandosi al 30,1% e perdendo 1,5 punti. Le varianti di Jelly Bean perdono, complessivamente, da 0,1 a 0,8 punti. Ice Cream Sandwich scende dello 0,2% e Gingerbread dello 0,1%. Quanto a Froyo, invece, il sistema operativo rimane stabile allo 0,1%.

Tuttavia, le aspettative rimangono alte per Android 7.0 Nougat, che farà il suo ingresso nella distribuzione del mercato nel corso del prossimo autunno.