Huawei Honor 8
Huawei Honor 8 è stato presentato ufficialmente dalla casa cinese

Huawei Honor 8, l’ultimo smartphone presentato dalla società sottogruppo dell’azienda con sede a Shenzhen (in Cina), è stato ufficialmente presentato. Il dispositivo avrà un hardware molto simile al top di gamma Huawei P9, ma un prezzo ultra-competitivo.

Il clone di Huawei P9 ha fatto il suo ingresso in scena sul mercato, nome ufficiale: “Honor 8”. Una somiglianza che appare evidente soprattutto sotto il punto di vista delle caratteristiche tecniche dei due terminali. Design in vetro e metallo, sensore di impronte digitale, processore “Kirin” e doppio sensore fotografico posteriore sono solo alcune delle tante qualità che accomunano i due device.

Tuttavia, per fortuna, esistono anche delle differenze, almeno sotto il punto di vista estetico. Per cominciare non vi è più la barra rettangolare posteriore in prossimità della fotocamera e la linea sul fondo della cover posteriore, il sensore di impronte digitali (sempre presente nella parte back del dispositivo) cambia forma passando da quadrato a rotondo e le colorazioni messe a disposizione degli utenti sono molto varie.

Huawei Honor 8
Huawei Honor 8, tante le colorazioni messe a disposizione dell’utente

Huawei Honor 8, caratteristiche da urlo ad un prezzo contenuto

Altissime prestazioni ed hardware elitario per questo smartphone interessante:

  • Processore Kirin 950 overcloccato a 2.3 GHz, già presente su Huawei Mate 8 (1.8 GHz) e leggermente meno performante di “Kirin 955” fornito da Huawei P9. Occorrerà osservare se si avranno eventuali problemi di surriscaldamento in seguito all’overclocking;
  • Memoria RAM 4 GB;
  • Memoria ROM da 32 e 64 GB;
  • Display da 5.2 pollici con una definizione Full HD (1920 x 1080p);
  • Fotocamere posteriori per un totale da 12 MP con apertura focale f/2.2(una a colori e l’altra in bianco e nero), capaci di creare una maggior profondità di scatto. Nessuna traccia, però, della collaborazione con Leica in questo caso;
Leggi anche:  Honor 7X ufficiale anche in Europa: ecco i prezzi per l'Italia

Il sistema operativo montato è Android 6.0 Marshmallow con interfaccia grafica “EMUI 4.1”. Lo smartphone sarà disponibile a partire dal prossimo 19 luglio in Cina con un prezzo davvero interessante: circa 339 euro contro i 549€ dell’ultimo top di gamma di Huawei.

Staremo a vedere se il device riuscirà a conquistare un mercato, oramai sempre più dominato dal gruppo cinese e dai suoi dispositivi, altamente performanti ed a basso costo.