Qualcomm
Qualcomm annuncia ufficialmente il nuovo processore Snapdragon 821

Qualcomm, azienda statunitense leader nella produzione di semiconduttori, specialmente processori per smartphone e tablet, ha annunciato l’arrivo sul mercato di un nuovo SoC dalle alte prestazioni: Snapdragon 821. Quest’ultimo potrà essere utilizzato sui futuri top di gamma.

Attualmente, tutti gli smartphone più potenti sul mercato, i cosiddetti top di gamma, sono equipaggiati con un processore Snapdragon, abitualmente con “Snapdragon 820“. Questa CPU, infatti, è presente su Samsung Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge (versione non europea), HTC 10, LG G5, OnePlus 3, ecc.

Nella mattinata di oggi, però, la società con sede a San Diego negli Stati Uniti d’America, ha annunciato l’arrivo di una nuova ed interessante architettura in grado di fornire prestazioni superiori al 10% rispetto a quelle offerte attualmente dal migliore processore sul mercato. Il nuovo chip sarà costituito da due CPU “Kryo” con una frequenza di 2.4 GHz ed altre due da 2 GHz, contro l’attuale “Snapdragon 820” in grado di offrire due CPU “Kryo” da 2.2 GHz e due da 1.6 GHz.

Leggi anche:  Samsung: pronti i nuovi processori ad 8 nanometri che promettono prestazioni stellari

Qualcomm Snapdragon 821, ancora nessuno smartphone annunciato

Ufficialmente non sono ancora stati annunciati prossimi smartphone o tablet che monteranno tale nuova potente tecnologia. Secondo alcune congetture e fughe di notizie delle scorse settimane apparse sul web, Asus ZenFone 3 DeluxeLeEco LeMax 2 Pro saranno i primi dispositivi ad approfittare della nuova interessante SoC offerta da Qualcomm.

Per i fan Samsung non resta che attendere settembre per attendere la presentazione di Samsung Galaxy Note 7 e vedere se la stessa potrà essere montata anche sul nuovo gioiellino della casa sud-coreana. In ogni caso, comunque, il processore potrà essere testato sicuramente a partire dagli smartphone che verranno presentati al CES di gennaio a Las Vegas o al Mobile World Congress 2017 di marzo a Barcellona. Stay tuned su Tecnoandroid.it!