Windows 10
Windows 10, è l’ultimo mese per poter aggiornare gratis

Windows 10 è l’ultimo sistema operativo di casa Microsoft. L’aggiornamento verso la piattaforma da Windows 7, 8 e 8.1 è stata resa disponibile gratuitamente per un anno dalla sua uscita ufficiale. Tutti gli utenti intenzionati all’update, dunque, dovranno affrettarsi: infatti, a partire dal 29 luglio 2016, quest’ultimo diverrà a pagamento.

Nel luglio dell’anno scorso l’azienda statunitense ha lanciato il suo sistema operativo “Windows 10” con l’intenzione di conquistare il pubblico e con l’obiettivo di sedurre più di un miliardo di utenti in circa tre anni. Ad oggi, le stime parlano di 300 milioni di utenti migrati verso il nuovo OS di Redmond e di una fetta di mercato stabile ed in crescita pari al 26.72% (Win 7 28.8%). Un grande successo spiegato dalle buone prestazione del nuovo sistema operativo, nonché dalle forti pressioni compiute dalla società per promuoverlo (basti pensare agli aggiornamenti automatici imposti a diverse migliaia di utenti in tutto il mondo).

Windows 10 disponibile gratuitamente, ma solo fino al 29 luglio

Al fine di incentivare gli utenti ad abbandonare le precedenti versioni del SO, Microsoft ha proposto, pubblicizzandolo a gran voce, un aggiornamento gratuito da poter effettuare entro un anno dalla prima commercializzazione. In altre parole, si ha tempo fino al prossimo 29 luglio (circa 1 mese) per poter effettuare l’update in maniera completamente gratuita e legale. Unico requisito per poter usufruire dell’offerta è essere possessore di una licenza ufficiale di Win 7, Win 8 o Win 8.1.

Leggi anche:  Windows 10 Fall Creators Update, come installarlo sui PC in anteprima [GUIDA]

Per tutti coloro che, invece, avranno intenzione di acquistare l’aggiornamento dopo tale data, il prezzo sarà di 130 euro per la versione base “Home” e 279 euro per la versione “Pro”. Il nostro consiglio, quindi, è quello di affrettarsi per potere usufruire di tutte le nuove entusiasmanti novità e funzionalità apportate dal sistema operativo desktop più diffuso al mondo.