Google Now on Tap
Con la pressione prolungata del tasto home sui dispositivi con a bordo Android Marshmallow si possono accedere a tante utili funzionalità

Tre sono le importanti novità annunciate per Google Now on Tap: da oggi sarà possibile effettuare la traduzione di tutto ciò che è a schermo nella nostra lingua, accedere ad una sezione Discover da cui poter accedere ad ulteriori informazioni sull’oggetto della nostra ricerca ed infine poter scansionare i codici a barre e i QR code direttamente dall’app fotocamera.

Google Now on Tap era stata presentata come una delle funzioni killer di Android Marshmallow: la possibilità di espandere con una gesture dinamica l’esperienza d’uso su Android, grazie alla pressione del tasto Home sul nostro dispositivo.

Abbiamo tutti seguito le dimostrazioni in cui lo si vedeva all’opera durante una conversazione privata tra colleghi, fornendo informazioni sui luoghi dei prossimi appuntamenti o permettendo di inserire un evento in calendario al volo esaminando la conversazione che si svolgeva sullo schermo.

Purtroppo non è stata quella killer feature che ci aspettavamo, e l’aspettativa sull’effettivo utilizzo di Google Now on Tap è scemata nel tempo: ecco perché sono ben gradite le tre nuove funzioni che Google ha deciso di aggiungere.

Google Now on Tap translate

La prima è la capacità di tradurre nella propria lingua tutti i contenuti presenti sulla scheda analizzata: basterà tener premuto il pulsante Home e selezionare poi la funzione Translate this screen e in un secondo avremo il nostro testo tradotto. Una funzionalità molto utile, che per ora funziona solo per i telefono con lingua di sistema in Inglese,Francese, Tedesco, Spagnolo, Portoghese e, udite udite, anche l’Italiano.

Google Now on Tap discover

L’altra novità riguarda la sezione Discover, una nuova opzione che sarà disponibile insieme alle altre scelte presenti quando avviene il riconoscimento di un contenuto. La nuova sezione Discover richiamerà informazioni pertinenti il contenuto, mostrando una lista di notizie, video e altro ancora da cui poter attingere.

L’ultima novità, ma non la meno importante, riguarda la possibilità di utilizzare Google Now on Tap per scansionare QR code e codici a banner: una volta aperta l’app fotocamera vi basterà inquadrare il codice e premere il pulsante Home per far partire la scansione.

Questa funzionalità si affianca alla funzione OCR (riconoscimento del testo tramite fotografia, N.d.R.) permettendo di avere i codici a barre dei prodotti che rimandano ai link su dove acquistarli e altre tipologie di interazioni.

Insomma, Google sembra voler mettere una pezza allo scarso utilizzo di Google Now on Tap, e lo sta facendo davvero bene. Non aspettiamo altro se non di vedere integrate nuove funzionalità all’interno di essa e renderci la vita ogni giorno un po più semplice.