Il Gear Fit 2 di Samsung è una smartband che dalle caratteristiche sembra uno smartwatch dalle dimensioni ridotte, facile e leggero da portare, con un bel display e un prezzo che non si può dire economico anche se ha un suo perché. È un fitness tracker, ma non solo questo, è stato arricchito di tante funzioni come GPS, WiFi, Lettore musicale, quadranti orologio e altro ancora che scopriremo nel corso della recensione.

Dunque, già si può affermare che il Gear Fit 2 non è un semplice tracker e le diverse funzioni di cui è dotato insieme alle caratteristiche hardware ne giustificano un prezzo elevato al pari di altri prodotti come Garmin VivoActive.

gear fit2

Ciò che contraddistingue il Gear Fit 2 da altri dispositivi è l’estetica con il display curvo Super AMOLED con ai lati due pulsanti fisici e il sensore per il rilevamento dei battiti cardiaci nella parte posteriore. Sottile e leggero, in tre colori e bello esteticamente. Perfetto? Non direi. Il display non è ben visibile alla luce del sole, anche se il display curvo risulta avvolgente, proprio questa sua caratteristica rende lo schermo poco visibile in presenza di luce diretta.

gear fit2

I due tasti fisici. Uno è il tasto back, non c’è una gesture che serva per questa funzione e bisogna ricorrere al tasto, cosa che risulta scomoda in alcuni casi come, ad esempio, quando si corre oppure si va in bici. L’altro è il tasto di accensione/sbocco/impostazioni al quale può essere associato un doppio tocco per avviare un’attività come il rilevamento della frequenza cardiaca, passi, trova telefono e altre.

Caratteristiche tecniche:

  • Display curvo Super Amoled da 1,5 pollici e risoluzione 216 x 432 pixel;
  • Processore dual core da 1 Ghz;
  • 512 MB di RAM;
  • 4 GB di memoria interna, a disposizione solo 2GB;
  • Batteria 200 mAh;
  • Bluetooth 4.2;
  • Sensori GPS, barometro, battito cardiaco, accelerometro, giroscopio;
  • Sistema operativo: Tizen;
  • Compatibilità con dispositivi Android 4.4 e superiori con almeno 1,5 GB di RAM;
  • Dimensioni: 24,5 x 51,2 mm;
  • Peso: 28 grammi (cinturino small), 30 grammi (cinturino large);
  • Colori: nero, blu, rosa;
  • Certificazione  IP68.

Tante le funzioni disponibili con il Gear Fit 2. Oltre al classico conta passi, al rilevamento della frequenza cardiaca e le calorie perse è possibile impostare le calorie da bruciare durante la corsa, sapere quanti piani a piedi facciamo ogni giorno (la misura non sembra precisa), utilizzare il lettore musicale. È possibile memorizzare fino ad 1GB di canzoni sul braccialetto intelligente da ascoltare senza l’ausilio dello smartphone, collegando un auricolare bluetooth.

La batteria da 200 mAh ha una buona durata soprattutto se non si attivano insieme GPS, WiFi e bluetooth, presente anche la funzione di risparmio energetico che riduce le funzioni e rende il display bianco e nero.

Il Gear Fit 2 funziona bene, l’interfaccia è fluida e non solo consente di visualizzare le notifiche di varie applicazioni come Whatsapp, Facebook, Messenger e mail, ma anche di rispondere a tali notifiche con i classici messaggi predefiniti o con le emoji. È  compatibile con tutti i dispositivi con sistema operativo da Android 4.4 in poi per cui può essere utilizzato con tantissimi smartphone Android non esclusivamente Samsung.

Il Gear Fit 2 non è un fitness tracker per professionisti dello sport. È perfetto per chi desidera un tracker dalle molteplici funzioni, che ama la musica e anche il design. Le applicazioni disponibili sono poche ed è questo il limite principale del dispositivo indossabile che viene gestito tramite smartphone grazie alle applicazioni Samsung Gear ed SHealth. Un prodotto interessante che ha un prezzo troppo elevato, 229€, e che necessita di qualche aggiustamento software.

Samsung Gear Fit 2

Samsung Gear Fit 2
87

Materiali

9/10

    Design

    9/10

      Software

      8/10

        Compatibilità

        10/10

          Funzionalità

          8/10

            Pro

            • Display curvo
            • Lettore musicale
            • Materiali
            • Batteria

            Contro

            • Alcune misurazioni non sempre precise
            • Display poco visibile al Sole
            • Tasti fisici scomodi durante attività fisica