samsung
Uno smartphone flessibile nel 2017

Samsung brevetta smartphone e tablet pieghevoli presso l’ente certificatore statunitense. Non è la prima volta che vediamo brevetti in tal senso dell’azienda sudcoreana, ma in questo caso ci sono dettagli sia su smartphone sia su tablet di quello che è definito Project Valley.

Dai brevetti depositati si hanno alcune informazioni sulle funzioni di tali dispositivi che attraverso un tocco sul bordo possono avviare un’applicazione mentre si apre il device. L’arrivo di dispositivi pieghevoli potrebbe avvenire prima di quanto si pensi. Non solo Samsung, anche altre aziende stanno lavorando su questa tecnologia. Lenovo ne ha dato una dimostrazione durante la sua ultima conferenza con concept reali di smartphone da mettere al polso e tablet che si chiudono assumendo le dimensioni e funzionalità di uno smartphone.

Samsung potrebbe presentare smartphone e tablet pieghevoli già nel 2017

brevetto-tablet--smartphone-samsung-pieghevoli

Potrebbe essere il 2017 l’anno della svolta, anno in cui potrebbero arrivare sul mercato i dispositivi pieghevoli di cui si parla da tempo e l’azienda sudcoreana è tra quelle che, forse, per prima si è impegnata in tal senso.

Sempre dall’ufficio brevetti ci vengono fornite altre informazioni sul tipo di dispositivi con cui avremo a che fare nel prossimo futuro. Tra le diverse funzioni possibili è presente anche il multiutente, si tocca uno dei profili, a tablet chiuso e all’apertura viene avviato il device con le funzioni e le app di quello specifico utente.

brevetto-tablet--smartphone-samsung-pieghevoli_1

Inoltre, è presente anche un metodo per controllare il display flottante che si basa sulla direzione in cui il dispositivo pieghevole è aperto. Si tratta di un brevetto che Samsung ha depositato nel novembre del 2015 e che, a quanto pare, vedremo prima del previsto. Dunque, le aziende produttrici sembra stiano spingendo su questa nuova tecnologia, probabilmente anche per vivacizzare il mercato mobile che inizia a dare segni di rallentamento con colossi come Apple che ha segnato un calo nelle vendite e che non si aspetta grandi vendite per l’iPhone 7 tanto da saltare la classica line up dell’azienda di Cupertino e fa arrivare l’iPhone 8 già il prossimo anno.