whatsapp
Le novità per Android e iOS

Whatsapp si evolve e trapelano già le prime novità che saranno introdotte con il nuovo aggiornamento. Secondo le prime indiscrezioni è stato eliminato il caricamento lento dei vecchi messaggi, ora si potrà scorrere una chat verso l’alto all’infinito, senza più attenderne prima il caricamento. Inoltre, come già ampiamente discusso, sono state introdotte nuove emoticon tra cui quelle a tema Olimpiadi di Rio 2016 all’interno della categoria Sport.

Un’altra novità riguarda l’avviso di notifica dell’avvenuto cambiamento dell’immagine di una chat di gruppo che è stato modificato. Con il nuovo aggiornamento di Whatsapp, inoltre, sarà ora più semplice bloccare o segnalare come spam un contatto che non abbiamo in rubrica. Per quanto riguarda, invece, le chiamate perse provenienti da un determinato contatto, queste saranno segnalate cronologicamente tra i messaggi di testo. Infine, è stata anche migliorata l’interfaccia di creazione di una chat di gruppo o di un broadcast e per chi sta ancora usando un cellulare legato a una versione non più supportata (come ad esempio Android 2.2 Froyo) ci sarà una pagina dedicata in cui verrà espressamente consigliato di passare a uno smartphone più recente e che supporta la nuova versione di Whatsapp.

Leggi anche:  Nokia 5 e Nokia 3 si aggiornano con le patch di sicurezza: gli utenti sono al sicuro

Tra le altre novità troveremo un copioso numero di caratteristiche utili, tra cui il supporto per le emoticon più grandi, la condivisione di musica – gli utenti saranno in grado di condividere la musica memorizzata in locale sul dispositivo – oltre alla possibilità di usare la funzione menzioni con la quale si possono taggare le persone presenti nella propria rubrica all’interno di una chat.

Sono 100 milioni le chiamate che le persone effettuano ogni giorno tramite l’app di messaggistica più utilizzata al mondo, acquistata nel 2014 da Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, per 22 miliardi di dollari, ma per il momento nulla ancora si sa sulla funzione più richiesta da tutti, ovvero la possibilità di effettuare videochiamate anche con Whatsapp.