oneplus
Rincaro dei prezzi in UK per OnePlus 3

Tutte le conseguenze che circondano la storica decisione della Gran Bretagna di lasciare l’Unione europea sono ancora in fase di soluzione e attendono di essere risolte. Tuttavia, è bene che gli inglesi sappiano che, tra i problemi da affrontare – certo, forse non il più grave – è il rincaro dei prezzi sugli smartphone.

Tra i primi a subire una maggiorazione sul costo sarà OnePlus 3 che potrebbe vedere salire i prezzi nel Regno Unito. E ciò non a causa di un qualsiasi orientamento politico, ma perché la sterlina britannica è attualmente molto meno competitiva.

La notizia la rende pubblica la stessa azienda che mette in guardia i suoi aspiranti clienti britannici relativamente ad un aumento dei prezzi che potrebbe a breve avvenire. Certamente, qui in Italia le cose non cambieranno, e come nel resto dei paesi. Quindi la faccenda non ci riguarda da vicino. Ma la notizia che diverse aziende, fra le quali proprio Samsung vorrebbe lasciare il Regno Unito a seguito della decisione del referendum, potrebbe cambiare le carte in tavola.

Una variazione di prezzo non sarà una decisione da prendere alla leggera. E anche i paesi che adottano l’euro, proprio lo scorso anno, hanno subito un minimo storico nei confronti del dollaro che non si pativa da almeno nove anni. Le fluttuazioni valutarie sono cicliche, ma a patirne le conseguenze sono tutti.

E la più grande innovazione dello smartphone di OnePlus era proprio il prezzo. Quando OnePlus ha lanciato il proprio device di punta, si era restii a credere come una startup cinese finora sconosciuta potesse essere in grado di confezionare un terminale così competitivo in termini di specifiche ma ad un prezzo così basso. Proprio perché OnePlus sta lavorando con margini di profitto più bassi rispetto ad altri colossi della telefonia mobile, la volatilità delle valute può avere un impatto devastante sui suoi margini di profitto.

Ma, dicevamo, OnePlus non è l’unica ad accusare il colpo delle conseguenze del Brexit. La sua decisione, infatti, oltre a far decidere a Samsung di traslocare da Londra, potrebbe impattare anche su altre azienda. Ad esempio, pare che nei giorni scorsi i clienti abbiano invaso i negozi Apple nel sud-ovest di Londra nel timore di un imminente aumento dei prezzi, visto che la sterlina continua ad abbassarsi con una velocità mai registrata negli ultimi 31 anni.

Per quanto riguarda OnePlus, la società non menziona esattamente a quanto potrebbe ammontare questo rincaro. Ma considerando che ha avuto il tempo e l’accortezza di avvisare i clienti con un post sul proprio blog, potrebbe essere significativo.