Bigger is Better, è il primo settembre del 2011 e Samsung sorprende il mondo con uno smartphone, il Galaxy Note (solo in seguito sarà coniata la parola phablet), con un display enorme, impensabile per quegli anni, con una diagonale da 5,3 pollici e la presenza anche della S Pen.

Quando nel 2009 HTC ha lanciato l’HD2 con un display da 4,3 pollici in molti, soprattutto recensori, affermarono che quella sarebbe stata la misura massima raggiungibile dal display di un dispositivo mobile. Dopo due anni ci ha pensato l’azienda sudcoreana a smentire tutti. Il Galaxy Note era grande, molto grande, rispetto a qualunque altro dispositivo esistente.

Galaxy Note, 6 anni di phablet

galaxy note
Il primo Galaxy Note era considerato un concept che non avrebbe mai venduto una sola unità

Il primo Note non fu accolto positivamente dagli “addetti ai lavori”, si credeva fosse una prova di stile, una sorta di concept che non avrebbe mai visto la luce. Non solo non si trattava di un concept, ma ebbe un enorme successo. La campagna marketing ebbe il suo effetto ed il video in cui un elefante gioca con il Galaxy Note mostra quanto Samsung ci tenesse a portare avanti la sua idea di “più grande è meglio“.

Non solo marketing, le specifiche tecniche e il funzionamento generale del dispositivo erano eccellenti e negli anni a seguire tali caratteristiche si sono mantenute, migliorando sempre. Quello che secondo gli analisti e gli esperti doveva essere un flop ha venduto oltre 5 milioni di unità.

galaxy note
Poi è arrivato il secondo modello che ha continuato il trend positivo del precedente modello
Note Note 2 Note 3 Note 4 Note 5
Sistema Operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich Android 4.4.2 KitKat Android 4.3 Jelly Bean Android 5.0 Lollipop Android 6.0.1 TouchWiz UI Marshmallow
Disponibilità 2011 2012 2013 2014 2015
Dimensioni 146.85 x 82.95 x 9.65 mm 151.1 x 80.5 x 9.4 mm 151.2 x 79.2 x 8.3 mm 153.5 x 78.6 x 8.5 mm 153.2 x 76.1 x 7.6 mm
Peso 178 grammi 180 grammi 168 grammi 176 grammi 171 grammi
Sim Card Normale Micro Micro Micro Nano
Chipset ARM Cortex-A9 Mali-400MP SAMSUNG Exynos 4412 Cortex-A9 Qualcomm MSM8974 Snapdragon 800 Qualcomm Snapdragon 805 APQ8084 SAMSUNG Exynos 7420
Processore 1.5 GHz Dual Core 1.6 GHz Quad Core 2.3 GHz Quad Core 2.7 GHz Quad Core Quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 + Quad-core 2.1 GHz Cortex-A57
GPU Adreno 220 Mali-400MP Adreno 330 Adreno 420 ARM Mali-T760
RAM 1 GB 2 GB 3 GB 3 GB 4 GB
Memoria 32 GB 16 GB 32/64 GB 32 GB 32/64 GB
Memoria Espandibile Micro SD Micro SD Fino a 64 GB Micro SD Fino a 64 GB Micro SD Fino a 128 GB No
Display: Pollici 5.3 5.5 5.7 5.7 5.7
Risoluzione 800 x 1280 pixel 720 x 1280 pixel 1080 x 1920 pixel 1440 x 2560 pixel 2560 x 1440 pixel
Densità Pixel 285 ppi 267 ppi 386 ppi 515 ppi 515 ppi
Tipo Super AMOLED Super AMOLED Super AMOLED Super AMOLED Super AMOLED
Protezione Gorilla Glass Gorilla Glass 3 Gorilla Glass 4 Gorilla Glass 4
Fotocamera 8 MP 8 MP 13MP 16 MP 16 MP
Risoluzione 3264 x 2448 pixel 3264 x 2448 pixel 4128 x 3096 pixel 4608 x 3456 pixel 4640 x 3480 pixel
Aperture F 2.6 F 2.2 F 2.2 F 1.9
Stabilizzazione Digitale Digitale Digitale Ottico/digitale Ottica
Flash LED LED LED LED LED
Fotocamera Frontale 2 MP 1.9 MP 2MP 5MP 5MP
Video Rec. Full HD Full HD 4K (2160p) 4K (2160p) 4K (2160p)
Video Fps 30 fps 30 fps 30 fps 30 fps 30 fps
Wi-Fi 802.11 a/b/g/n 802.11 a/b/g/n 802.11 a/b/g/n/ac 802.11 a/b/g/n/ac 802.11 a/b/g/n/ac
Bluetooth 3.0 con HS 4.0 con LE/EDR/A2DP 4.0 con LE/EDR/A2DP 4.1 con LE/EDR/A2DP 4.2 con A2DP/LE
USB Micro USB 2.0 Micro USB 2.0 Micro USB 3.0 Micro USB 2.0 Micro USB 2.0
GPS A-GPS A-GPS/GLONASS A-GPS/GLONASS A-GPS/GLONASS A-GPS/GLONASS
LTE Si Si si si
Max Download Speed 21 Mbps 100 Mbps 150 Mbps 300 Mbps 300 Mbps
Max Upload Speed 5.76 Mbps 50 Mbps 50 Mbps 50 Mbps 50 Mbps
Batteria Litio Litio Litio Litio Litio
Ampere 2500 Mah 3100 Mah 3200 Mah 3220 Mah 3000 Mah
Leggi anche:  Qualcomm Snapdragon X50, il modem pronto per il 5G
galaxy note
Il Note 3 è migliorato, uno step in avanti per il phablet sudcoreano

Nel 2012 arriva poi la seconda generazione con un display ancora più grande, 5,2 pollici ancora HD, una batteria maggiorata e l’introduzione dell’LTE. Un’altro salto in qualità e caratteristiche si ha con la generazione successiva. Nel 2013 arriva il Galaxy Note 3 con display Super AMOLED FullHD con diagonale da 5,7 pollici, ormai nessuno si scandalizza più per tali dimensioni. La fotocamera da 13 MP è in grado di registrare video in 4K e in slow motion a 120fps, una migliore S Pen e una batteria da 3200 mAh.

galaxy note
Con il Note 4 arriva l’alluminio, solo per la cornice, e il display QHD

Con il 2014 arriva il Note 4 che oltre a migliorare la risoluzione del display, ora QHD, introduce anche l’alluminio, materiale tanto richiesto dagli utenti. Nel 2015 il Note 5 migliora la fotocamera, ora da 16 MP, il display rimane lo stesso del modello precedente, ma Samsung decide di eliminare l’espansione della memoria e di non portare il device in Europa.

galaxy note
Con il Note 5 rimane il display QHD e si perde lo slot microSD – Il Note con la fotocamera migliore

Ad agosto Samsung presenterà il Note 7, saltato il numero 6 per eguagliare la numerazione dei Galaxy S (credo anche per pareggiare con l’iPhone), un phablet che, secondo i rumors, manterrà il display QHD, la fotocamera da 12MP dei Galay S7 e tanta, tanta potenza con un processore, Qualcomm oppure Exynos, che può arrivare a 2,8/2,9 GHz.

È finita qui? Certo che no. Nel 2017 arriverà il Note 8 e negli anni a venire chissà cos’altro. Gli obiettivi saranno tanti, la realtà virtuale, integrazione maggiore nell’internet delle cose (gestione della casa tramite smartphone, phablet in questo caso), sicurezza maggiore, da sempre un pallino si Samsung, e poi, poi tanto altro ancora, non c’è limite alla fantasia.