L'attuale sensore di impronte digitali integrato negli smartphone Samsung
L’attuale sensore di impronte digitali integrato negli smartphone Samsung

Il sensore di impronte digitali è ormai una delle componenti imprescindibili per gli smartphone top gamma. Lo sa bene Samsung che, dopo essere stata una delle prime aziende ad introdurlo nel mondo Android, si appresta a migliorarlo ulteriormente grazie a due nuovi brevetti depositati dall’azienda coreana.

Samsung sta infatti vagliando due soluzioni differenti: la prima prevede un sensore di impronte completamente circolare posto nella solita posizione del tasto home; la seconda invece prevede un sensore rettangolare posto però sul retro dello smartphone, praticamente a filo con il lato superiore, una posizione ad oggi mai vista visto, che i competitors che lo collocano sul retro, lo posizionano molto più in basso. Questa seconda soluzione porterebbe sicuramente una ventata di novità importante relativamente ai sensori di impronte anche perchè, osservando l’immagine del brevetto, potrebbe risultare davvero ergonomica.

Sensore di impronte digitali rettangolare brevettato da Samsung
Sensore di impronte digitali rettangolare brevettato da Samsung

Bisognerà adesso capire con quali tempistiche Samsung introdurrà queste novità, ed in tal senso il Galaxy Note 7 potrebbe essere il primo dispositivo ad integrare il nuovo sensore di impronte. Del resto, come vi abbiamo riportato in un nostro precedente articolo, il prossimo phablet top gamma dell’azienda coreana dovrebbe anche integrare il nuovo led di notifica brevettato da Samsung, per cui l’intenzione potrebbe essere quella di far diventare il Galaxy Note 7 una sorta di “baluardo” della tecnologia dell’azienda coreana.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+, come trasformarli in un Galaxy Note 8 con questa ROM

Come sempre, ci toccherà attendere la presentazione ufficiale che si terrà il prossimo 2 agosto. In ogni caso, queste nuove soluzioni dedicate al sensore di impronte digitali (soprattutto la seconda) sono davvero molto interessanti, in quanto potrebbero portare delle gradite novità anche in termini di funzionalità.