google now
Google Now permette di impostare schede di promemoria attivando un plugin dell’app Google disponibile sia per Android che per iOS.

Creare o aggiornare le schede di promemoria di Google Now diventa ancora più intuitivo grazie all’utimo update dell’applicazione Google. Da adesso è possibile attivare o modificare i reminder eseguendo un unico comando vocale.

Le schede di Google Now ora si impostano con un solo comando vocale

Google Now è il software di assistenza personale fornito da Google come estensione della app Google che può esser installata (se non è già presente come predefinita) sia per dispositivi Android che iOS. Attraverso la formulazione di comandi vocali, il software genera delle schede di promemoria che invieranno all’utente una notifica dell’attività di cui vuole ricordarsi nell’orario da lui scelto. Per attivarlo tutto ciò che occorre fare è aprire la schermata di ricerca dell’app Google e pronunciare “ricordami di…”, seguito dal comando desiderato.

google now
L’interfaccia da cui è possibile modificare manualmente l’orario del promemoria.

Finora l’impostazione di una scheda di promemoria richiedeva lo svolgimento di due passaggi: la selezione dell’attività e la scelta dell’orario.
Con l’arrivo di questo nuovo aggiornamento, incluso chiaramente nell’update dell’app Google, la procedura si riduce ad un unico step: da ora infatti Google Now è in grado di riconoscere in un unico comando vocale la richiesta di attivare un promemoria. È sufficiente pronunciare una frase come “ricordami di prendere il bus alle 13” per impostare il relativo reminder, senza nemmeno dover confermare la selezione cliccando sulla spunta di verifica.

Allo stesso modo è possibile modificare una scheda già attivata: esprimendo una seconda frase, analoga alla prima ma con differente orario (ad esempio “ricordami di prendere il bus alle 15”), il precedente promemoria verrà immediatamente sovrascritto. Google quindi ci regala un piccolo aggiornamento che ci farà guadagnare qualche, prezioso, secondo nel frenetico scorrere delle nostre giornate.