Xiaomi
Xiaomi Redmi Note 3 Pro sarà aggiornato a Marshmallow.

Xiaomi Redmi Note 3 Pro esce in una versione riveduta e corretta. Il buon phablet cinese sarà infatti diffuso anche in una variante con sistema operativo Android 6.0 Marshmallow e il supporto alle reti 4G LTE 20 da 800 MHz.

Xiaomi viene considerato come il fiore all’occhiello dei nuovi marchi cinesi, capaci di diffondersi anche qui in Italia. L’azienda con sede a Pechino ha recentemente presentato al pubblico il mastodontico Mi Max. Si tratta di un dispositivo mobile dalle dimensioni a metà strada tra quelle di uno smartphone e di un tablet, con una scheda tecnica di livello assoluto.

Il brand che rappresenta il diretto concorrente di Huawei vuole però continuare a stupire, promuovendo la versione riveduta e corretta di un modello tanto gradito dal pubblico. Stiamo parlando del top di gamma Redmi Note 3 Pro, capace di affascinare grazie ad un comparto fotografico che non ha nulla da invidiare ad avversari più celebrati e ad un processore Snapdragon 650 molto performante.

Le novità e la scheda tecnica di Xiaomi Redmi Note 3 Pro

Il forum ufficiale MIUI ha reso nota una news molto interessante. A Taiwan dovrebbe essere lanciata una versione tutta nuova di Xiaomi Redmi Note 3 Pro, con alcuni aggiornamenti che potrebbero condurre il device ad uno step superiore. Prima di tutto, si parla della presenza del sistema operativo Android 6.0 Marshmallow. Inoltre, il phablet supporterebbe le reti 4G LTE 20 da 800 MHz.

Due novità davvero succulente per un prodotto che già oggi può essere considerato di assoluto rispetto. Ricapitoliamo la sua scheda tecnica:

  • Display da 5,5 pollici con risoluzione Full HD IPS da 1920 x 1080 pixel;
  • Processore Qualcomm Snapdragon 650 a 64 bit da sei core e clock a 1,2 GHz;
  • RAM di 2 GB;
  • Memoria interna di 16/32 GB espandibile tramite microSD;
  • Connettività 4G LTE 20;
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel con apertura f/2.0;
  • Fotocamera frontale da 5 megapixel;
  • Batteria da 4000 mAh con supporto per la ricarica rapida;
  • Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow.

Non si esclude che le novità possano essere implementate anche sui dispositivi originali tramite un’apposita modding. Nei prossimi giorni se ne saprà di più.