Zungle Panther
Zungle Panther sono degli smart sunglasses che vantano l’integrazione di due speaker a conduzione ossea che permettono di ascoltare musica.

Una giovane startup californiana, ha sviluppato un paio di occhiali da sole davvero originali che si propongono al mercato come un nuovo modello di smart sunglasses. Il prototipo si chiama Zungle Panther e vanta l’integrazione di due speaker a conduzione ossea che permettono di trasformare una sequenza di vibrazioni in musica.

L’apparenza spesso inganna. Malgrado sembrino dei comunissimi occhiali da sole, in realtà, gli esemplari messi a punto dalla nuova startup di Los Angeles si presentano come accessori molto diversi da quelli attualmente distribuiti da altre aziende. Basati su una tecnologia bone-conducting, questi particolari smart sunglasses riescono a “inoltrare” la musica al cervello sfruttando le nostre ossa e una connettività Bluetooth.

Due piccoli speaker per la ricezione della musica

I file audio presenti su un qualsiasi device (smartphone, tablet e smartwatch) possono essere “percepiti” tramite i due piccoli speaker a conduzione ossea integrati sulle due aste del modello. Chiaramente, per consentire una buona ricezione della musica, è necessario attivare la modalità Bluetooth del proprio terminale affinché le onde prodotte vengano indirizzate automaticamente verso la corteccia uditiva.

Dunque, grazie a questa tecnologia, l’utente non dovrà più ricorrere all’ausilio di auricolari esterni. I due chip permettono di lasciare il canale uditivo libero e, al contempo, di mantenere un contatto con l’ambiente circostante. Infatti, l’utente potrà ascoltare, oltre alla musica, anche i rumori esterni in quanto le orecchie non verranno isolate.

Il sistema applicato risulta davvero all’avanguardia anche per un altro motivo. Essendo basato sulla trasmissione e sull’elaborazione di una sequenza di vibrazioni via Bluetooth, non offre la possibilità alle persone presenti nelle vicinanze di sentire ciò che si sta ascoltando.

Le peculiarità degli Zungle Panther

Gli Zungle Panther pesano circa 45 grammi, hanno lenti intercambiabili e sono disponibili in cinque diverse colorazioni. Come vi abbiamo già annunciato in precedenza, il modello dispone di un paio di speaker a conduzione ossea, connettività Bluetooth 4.1 e una batteria da 300mAh. Quest’ultima possiede un’autonomia che si avvicina alle 4 ore e può essere ricaricata tramite un connettore microUSB nascosto nell’asta.

Inoltre, questi smart sunglusses – che riprendono il design dei famosi Oakley Frogskins – hanno superato a pieni voti il test della resistenza all’acqua e ottenuto controlli mediante touchpad.

Quando saranno distribuiti

Zungle ha fatto sapere che, a partire dal mese di novembre 2016, questi speciali occhiali da sole saranno lanciati per l’acquisto. Tuttavia, ancora non sappiamo se tale rilascio coinvolga anche il mercato italiano. A ogni modo, vi terremo aggiornati.