Snapchat
Snapchat si sporca le mani del reato di plagio. Non è la prima volta che viene colpito da accuse di questo tipo.

Il team di Snapchat ammette che alcuni dei suoi designer hanno preso, senza chiedere i dovuti permessi, le idee di importanti make up artists nella produzione dei propri filtri. Dalle loro ultime dichiarazioni garantiscono che non si ripeteranno episodi imbarazzanti del genere.

Snapchat ammette di essere colpevole di plagio

Snapchat
Testimonianza di uno degli artisti di Instagram che si è visto copiare il proprio lavoro.

Snapchat prosegue nella sua scalata verso la vetta della popolarità ed insieme al successo, naturalmente, crescono anche le richieste ed aspettative da parte di chi ne fa uso. Purtroppo queste richieste non sempre vengono soddisfate in modo corretto ed originale.

Già nello scorso anno un designer russo ha dichiarato che Snapchat copiò un suo stile artistico, nello specifico la trasformazione dei volti in figure geometriche, per uno dei suoi filtri. Il team dell’applicazione confessò l’errore ed espresse che non si sarebbero più ripetute situazioni di questo tipo.
Ma non sempre le promesse vengono mantenute.

Infatti, diversi artisti di Instagram sono stati recentemente vittima di plagio, vedendo come le loro opere sono state utilizzate, senza alcun permesso da loro concesso, per la creazione di nuovi filtri da applicare liberamente sulle foto scattate con l’app.

Leggi anche:  Messenger copia Snapchat aggiungendo una spettacolare funzione

La direzione ribadisce che queste azioni sono intollerabili e che verranno presi seri provvedimenti nei confronti dei membri del reparto artistico colpevoli di aver copiato contenuti altrui. Ci auguriamo che in seguito a questo sgradevole evento Snapchat abbia definitivamente imparato la lezione.