Huawei P9 e P9 Plus, attuali top gamma dell’azienda cinese per il segmento smartphone

Dopo aver vissuto un 2015 da assoluta protagonista, Huawei è chiamata a confermarsi in questo 2016 e, da questo punto di vista, i nuovi P9 e P9 Plus rappresentano i due prodotti su cui l’azienda cinese ha incentrato la propria strategia per l’anno in corso. Siamo ancora lontani da poter stilare un bilancio, ma i dati di questi primi mesi confermano come Huawei abbia effettivamente intrapreso la giusta direzione.
L’azienda cinese ha infatti comunicato di aver spedito 2.6 milioni di unità di P9 e P9 Plus in appena sei settimane dalla data di commercializzazione, numeri che certificano l’oggettivo successo di questi due terminali, e che danno l’idea della crescita di Huawei, soprattutto se confrontati con quelli della gamma P8 dello scorso anno.

Infatti, si parla di un incremento dei volumi di vendita del 130% in Cina confrontando il P9 ed il P8, incremento che diventa del 1000% in Francia, del 400% in Finlandia e Polonia, del 300% in UK, numero davvero impressionanti, che ci fanno concretamente capire il perchè Huawei sia la candidata numero uno a scalzare Samsung ed Apple dalla vetta del mercato smartphone, un obiettivo dichiarato apertamente dal managment dell’azienda.

A questo punto sarà molto interessante poter stilare un bilancio al termine del 2016, per capire se effettivamente Huawei sarà riuscita a compiere l’agognato sorpasso. Certo, come vi abbiamo riportato in un nostro precedente articolo, anche i Galaxy S7 ed S7 Edge stanno facendo registrare numeri importanti, per cui la battaglia sarà estremamente serrata e si giocherà molto anche sui terminali di fascia media e fascia bassa che, grazie al progresso tecnico degli ultimi anni, rappresentano sempre più una valida alternativa ai top gamma.