Il nuovo Meizu M3s nella colorazione Rose Gold, una delle varianti cromatiche disponibili al lancio

Meizu ha presentato ufficialmente il nuovo M3s, smartphone caratterizzato da un incredibile rapporto qualità/prezzo, un aspetto a cui l’azienda cinese ci ha ormai ampiamente abituati, ma che rappresenta sempre un qualcosa di estremamente gradito. Cominciamo innanzitutto dalla scheda tecnica di questo M3s.


Meizu sceglie un display da 5 pollici con risoluzione HD e vetro 2.5D, per cui una grande attenzione per quanto riguarda il design. Sotto la socca troviamo una CPU Mediatek MT6750 Octa-Core da 1,5GHz coadiuvata da 2 o 3GB di RAM a seconda della versione scelta, memoria interna da 16 o 32GB espandibile tramite micro-sd, fotocamera posteriore da 13MP con flash led, fotocamera anteriore da 5MP, supporto Dual-SIM, batteria da 3.020 mAh, il tutto mosso da Android 5.1 Lollipop personalizzato con la Flyme OS.

Non manca il lettore di impronte integrato nel tasto home frontale, una soluzione già vista in altri terminali Meizu. Inoltre, l’azienda cinese sceglie una scocca unibody in alluminio con uno spessore di 8,3mm ed un peso totale di 138g, delle dimensioni davvero molto buone per un 5 pollici, considerando anche l’amperaggio della batteria.

Meizu-M3s-2

Sarà disponibile a partire dal 18 giugno in Cina a 699 yuan (95 euro) per la versione da 2GB di RAM e 16GB di memoria interna, e a 899 yuan (121 euro) per la versione da 3GB di RAM e 32GB di memoria interna.

Per entrambe le versioni, le colorazioni disponibili saranno: Rose Gold, Grey, Silver e Rose.
Visto che Meizu commercializza ufficialmente i propri prodotti in Europa, è molto probabile che i prezzi per il nostro mercato non si discostino molto da quelli per il mercato cinese (come avvenuto, ad esempio, per M3 Note), per cui potremmo davvero trovarci difronte all’ennesimo best-buy targato Meizu.