LG G Flex 2
LG G Flex 2 riceve l’aggiornamento ad Android 6.0.1 Marshmallow in Corea del Sud. A breve l’aggiornamento coinvolgerà anche l’Italia.

LG G Flex 2 ricerverà l’aggiornamento ad Android 6.0.1 Marshmallow. Il roll-out è iniziato ufficialmente in Corea del Sud e, molto presto, potrebbe raggiungere anche l’Italia.

Proprio qualche mese fa, la divisione italiana di LG aveva promesso ai suoi utenti che il dispositivo avrebbe abbandonato Android 5.1.1 Lollipop per accogliere un sistema operativo più recente come Marshmallow. E, in queste ultime ore, sembra proprio che l’azienda sia stata di parola. Nonostante lo smartphone dallo schermo ricurvo sia stato presentato circa un anno fa, in occasione del Consumer Electronics Show (CES), rimane pur sempre un device interessante e con un ottimo hardware tanto da meritare, secondo LG Electronics, un nuovo “OS”.

Per chi non lo ricordasse, LG G Flex 2 è stato uno dei primi dispositivi del 2015 a poter contare sul chip Snapdragon 810 di Qualcomm: un processore che, senza alcun dubbio, ne ha condizionato la fama e le vendite. Poco dopo il lancio nel mercato mobile, lo smartphone era stato molto criticato a causa di alcuni problemi legati al surriscaldamento dello stesso processore: problemi che, in una fase successiva, vennero risolti – almeno in parte – attraverso una serie di aggiornamenti del sistema.

A ogni modo, oggi il dispositivo torna a far parlare di sé e lo fa grazie alla meritata conquista di Android 6.0.1 Marshmallow. L’intera procedura per una corretta installazione potrebbe richiedere dai 20 ai 30 minuti, ma al contempo offre tante funzionalità allo smartphone.

Al momento, il passaggio a questa nuova versione del robottino verde non riguarda l’Italia, ma coinvolgerebbe soltanto la Corea del Sud e la Cina. Tuttavia, alcune voci di corridoio sostengono che la diffusione dell’aggiornamento dovrebbe essere abbastanza breve: nell’arco di qualche settimana Marshmallow busserà alle porte di tutti i possessori di LG G Flex 2, compresi quelli italiani.