Blocks
Tanti moduli per espandere le funzionalità a seconda delle esigenze è la filosofia alla base di Blocks

Dopo una campagna Kickstarter di successo, Blocks torna a far parlare di se aprendo i preordini per accaparrarsi il primo smartwatch modulare al mondo: un wearable con funzioni uniche a seconda delle esigenze di chi lo indossa e dei moduli collegati ad esso.

Lo scorso ottobre Blocks aveva raggiunto un successo importante dopo che la campagna su Kickstarter si era conclusa positivamente, raggiungendo oltre il doppio dell’obbiettivo previsto in meno di un’ora. A distanza di qualche mese finalmente possiamo vedere un video in cui ci viene mostrato un prototipo funzionante e ci viene mostrato come funziona esattamente il primo vero smartwatch modulare.

Project Ara è stato sicuramente di ispirazione per questo progetto: Blocks è composto da un corpo centrale in metallo con la possibilità di espandere ulteriormente le sue funzionalità attraverso moduli aggiuntivi che si attaccano magneticamente gli uni agli altri. Le specifiche sono in linea con altri smartwatch Android Wear: troviamo a bordo un display AMOLED da 1,39″ e risoluzione 400×400, 512 Mb di RAM, 4 GB di ROM oltre al Bluetooth 4.1, Wi-Fi, microfono, acceleromentro a 9 assi e giroscopio.

Inizialmente Blocks doveva montare lo Snapdragon 400, ma tra le specifiche finali troviamo che al suo posto verrà montato uno Snapdragon 2100, ultimo SoC di casa Qualcomm dedicato proprio al mercato dei wearable e degli smartwatch.

Blocks

Assente lo speaker, e che al momento non è neanche disponibile come modulo aggiuntivo. Forse una feature non ancora annunciata o a cui si sopperirà con lo sviluppo di un modulo speaker nel futuro.

Blocks utilizza una versione modificata di Android Marshmallow, quindi non monterà Android Wear. Sarebbe interessante conoscere le motivazioni alla base di questa scelta, ma data la presenza di una vera distribuzione Android in versione compatta sullo smartwatch lascia un pò perplessi la mancanza di un modulo SIM disponibile al lancio, che avrebbe espanso ulteriormente la connettività e versatilità di questo dispositivo, suoi veri punti di forza.

Blocks è disponibile in preordine nelle colorazioni Onice Nero, Marmo Bianco e Rosso Alba al prezzo di 330$ più spese di spedizione, e durante la prenotazione vi verrà chiesto di scegliere 4 moduli tra una rosa di 6 che verranno spediti senza alcuna spesa aggiuntiva. I moduli tra cui poter scegliere sono: sensore ambientale (temperatura, pressione, umidità), di battito cardiaco, GPS, un modulo batteria, una torcia e un pulsante programmabile a piacere. Se voleste acquistare più di 4 moduli essi sono disponibili al prezzo di 35$ l’uno.

Ci sono già tanti concept per molti altri tipi di moduli, che probabilmente vedremo in futuro. E’ inoltre confermata la presenza di un cinturino full size nel caso voleste utilizzare Blocks senza alcun modulo aggiuntivo. La consegna è prevista per Ottobre, sia per i backer del progetto su Kickstarter che per i preordini effettutati da Giugno.