Apple
Apple Store derubato di 16 mila dollari da due ragazzi

Ebbene, per svaligiare un negozio Apple, a quanto pare, basterebbe indossare una maglietta blu staff. Devono aver pensato questo due ragazze che, evidentemente, non hanno fatto i conti con la sicurezza e i controlli di un Apple Store.

Si travestono e si fingono dipendenti dell’Apple Store, le due intraprendenti ma ingenue signorine. E rubano ben 19 iPhone dal valore di 14 mila euro. L’idea, probabilmente, aveva preso forma all’indomani della decisione presa da Apple di cambiare le uniformi del proprio staff. Uniformi, però, facilmente riproducibili. Anche per due ragazze.

Il fatto non è isolato. A quanto pare, lo stesso pensiero devono averlo avuto anche altri malintenzionati. Si segnalano, infatti, molti furti in diversi store di New York e in giro per il paese (precedentemente erano stati svaligiati altri due store tra febbraio e marzo, ndr). I fatti risalgono ad una settimana fa e proprio nel quartier generale di Manhattan.

Le nuove uniforme dello staff

Facilmente riproducibili, dicevamo. E, infatti, è proprio su questo che la polizia indaga. Scongiurando altri possibili furti da parte – non si è ancora capito – di band o di malintenzionati occasionali. E, comunque, a fronte del bottino, un investimento di 16 dollari (tanto costa una maglietta col logo Apple su Ebay) pare fattibile. Tuttavia, quel che Apple dovrebbe mettere in conto, è l’estremo pericolo di un alto livello di furti.

Leggi anche:  Apple rumors: gli iPhone del 2018 implementeranno tutti il Face ID

Le divise, volute da Angela Ahrendts, oggi responsabile della division Retail della società di Cupertino, sono orientate al “mood”: “Back to Blue… But All New”. Tuttavia, hanno dimostrato di non essere così immuni dalla reperibilità e imitazione da parte di improvvisati ladri “della domenica”.