Il materiale elettrico sviluppato dal team americano che promette di rivoluzionare il settore dei wearable device

I dispositivi indossabili rappresentano sempre più il futuro dell’elettronica di consumo, con i colossi della telefonia che cominciano a puntare in maniera importante su smartwatch, activity tracker e visori di realtà aumentata. Oggi, grazie ad un team di sviluppo internazionale, scopriamo quello che potrebbe essere il futuro dei wearable devices.
Il team in questione ha infatti sviluppato un materiale elettrico in gradi di ripiegarsi e auto-ripararsi in caso di rottura, come potete vedere dal video sottostante caricato sul canale YouTube ufficiale del team. Si tratta davvero di una soluzione che potrebbe rivoluzionare il settore degli indossabili, aprendo a nuovi sviluppi e funzionalità, senza contare la longevità che potrebbe essere garantita da questa proprietà auto-riparante.

Ma non è tutto perchè, grazie all’utilizzo delle nanotecnologie, questo materiale elettrico è stato reso completamente impermeabile, con la possibilità di poterlo immergere fino a tre metri di profondità senza limiti di tempo, quindi un vero salto di qualità rispetto alle attuali certificazioni IP di cui sono dotati gli attuali wearable in commercio.

È chiaro che il concreto utilizzo di questo materiale non si realizzerà nel breve periodo, anche perchè il team ha annunciato di dover risolvere alcune criticità mostrate durante i primi test di prova.
Non ci sono dubbi però sulle incredibili potenzialità di questa soluzione, possiamo davvero affermare di essere difronte ad una rivoluzione, destinata a cambiare definitivamente il settore dei dispositivi indossabili.

Continueremo a seguire per voi il lavoro del team di sviluppo americano, e vi terremo informati sugli sviluppo attraverso la pubblicazione di nuovi articoli a riguardo.
Insomma, il futuro è davvero più vicino di quanto potessimo immaginare.

https://www.youtube.com/watch?v=HpN3dDstiUA