facebook

Facebook Messenger è ancora sotto l’occhio degli hacker. La colpa è di una falla di sicurezza denominata MaliciousChat.

Le nostre chat, qualsiasi (o quasi) sia l’applicativo che utilizziamo, sono sempre in pericolo. Un BUG, una falla nel sistema di sicurezza, un malware che riesce ad insinuarsi per una nostra disattenzione. Le ragioni sono molteplici.

Tendenzialmente, si tende a sperare che la crittografia possa proteggerci, ma questa non è sempre sufficiente. Ormai, è stato ampiamente dimostrato. Questa volta sotto i riflettori c’è la chat di Facebook, sia se utilizzata via Web che direttamente tramite l’applicazione Messenger.

Una pericolosa falla di sicurezza lascerebbe libero accesso ai cyber criminali. A renderlo noto sono i ricercatori di Check Point. Qualsiasi hacker ne abbia intenzione, può intromettersi nelle nostre chat e cancellare messaggi, fotografie, documenti, immagini, video e qualsiasi cosa sia stata inviata ed archiviata.

Si tratta di una vulnerabilità che elimina qualsiasi forma di privacy e sicurezza per tutti gli utenti, che utilizzano quotidianamente la chat di Facebook per scopi personali e lavorativi. Inoltre, tramite MaliciousChat è possibile accelerare notevolmente la diffusione di malware. Basta infatti modificare un qualsiasi documento presente nelle conversazioni. Quando l’ignaro utente lo richiamerà, utilizzerà un file malevolo del tutto inconsapevolmente.

Leggi anche:  Android: grave falla di sicurezza espone il sistema operativo agli hacker e a truffe

Fortunatamente, il team di Check Point ha prontamente comunicato il problema, che è stato immediatamente risolto con una patch di sicurezza.

LEGGI anche: nuovo BUG Android nel sistema di sicurezza, come risolvere.

Ogni giorno, milioni di utenti popolano Facebook e la sua chat. Si tratta di un pericolo di dimensioni inestimabili, è a rischio praticamente la privacy di praticamente chiunque utilizzi Internet.