AirDroid
AirDroid 3.2.2 introduce la registrazione dello schermo, il potenziamento dell’autonomia della batteria e il supporto al backup dei video.

AirDroid si aggiorna alla versione 3.2.2 e introduce una serie di importanti novità. Tra le più rilevanti si collocano la cattura e la registrazione dello schermo, il potenziamento dell’autonomia della batteria e il supporto al backup dei video.

Finalmente, arriva un aggiornamento che, di certo, non può passare inosservato. Infatti, uno dei tool più popolari di Google, in grado di trasformare qualunque dispositivo Android in un web server locale, ha da poco portato una ventata di particolari funzioni.

Prima di tutto, la versione 3.2.2 permette agli utenti di catturare e registrare lo schermo del proprio smartphone o tablet attraverso l’opzione “Salva Schermata“, presente all’interno della homepage dell’applicazione. Per accedere a questo servizio, è sufficiente aprire AirDroid e selezionare l’apposita voce dal menù. Soltanto 3 secondi più tardi, sarà possibile avviare la registrazione dell’audio – servendosi del microfono – e del video – sfruttando la fotocamera anteriore. La qualità di tale registrazione potrà avere una risoluzione massima di 1920×1080 a 30 FPS e con un bit rate massimo di 12 Mbps (bisogna tener conto che l’impostazione di default prevede un bit rate di 5 Mbps).

L’aggiornamento in questione coinvolge anche la batteria dei device. Infatti, a seguito delle numerose lamentele riguardo la scarsa autonomia dei dispositivi, gli sviluppatori hanno deciso di apportare alcune modifiche per migliorare l’efficienza d’uso fino al 65%. Dunque, una soglia di tutto rispetto.

Non per ultimo, la nuova versione migliora la possibilità di backup delle foto e, per la prima volta, anche dei video attraverso il collegamento dello smartphone o del tablet a una rete wi-fi. Tuttavia, al momento, questa funzione riguarda esclusivamente gli utenti “Premium e richiede l’installazione della versione 3.3.2 del client desktop di AirDroid che sarà rilasciata nel corso dei prossimi giorni. Pertanto, grazie a questo specifico aggiornamento, gli utenti potranno scegliere le cartelle per eseguire il backup dei file.

Leggi anche:  AirDroid disponibile anche per iOS: ecco come scambiare file tra iPhone e pc

AirDroid 3.2.2: riepilogo aggiornamenti

  • Cattura e registra lo schermo dello smartphone o del tablet;
  • Consente il backup dei video sul telefono e sul tablet (servizio esclusivo per i clienti “Premium” e necessita di client PC versione 3.3.2+);
  • Imposta cartelle per backup nella funzione Backup;
  • Efficienza batteria migliorata con risparmio fino al 65%;
  • Altre correzioni di bug e miglioramenti vari.

AirDroid: riepilogo delle principali funzioni

  • SMS: invio e ricezione di messaggi singoli o di gruppo;
  • File: trasferimento dei file dal dispositivo Android al computer e viceversa da qualsiasi rete;
  • Riproduzione delle notifiche: riproduzione sul PC delle notifiche ricevute da tutte le applicazioni autorizzate;
  • AirMirror (beta): assunzione del controllo completo di Android e utilizzo di qualsiasi applicazione come WhatsApp, WeChat e Line (è necessario il root; solo sulle versioni per Windows e Mac di AirDroid);
  • Contatti: visualizzazione e modifica di tutti i contatti;
  • Foto: trasferimento delle foto dal dispositivo Android al computer e viceversa;
  • Canzoni e video: riproduzione e gestione delle canzoni e dei video sul dispositivo Android e trasferimento dal dispositivo Android al computer e viceversa;
  • Suonerie: impostare una canzone come suoneria; oppure esportare le suonerie;
  • Schermate: visualizzare la schermata dei dispositivi Android in tempo reale e catturare le schermate statiche (è necessario il root).

L’ultima versione dell’app è disponibile su Google Play Store. In alternativa, vi alleghiamo il link diretto per effettuare l’aggiornamento: AirDroid Download APK.