Huawei: un flagship daydream ready entro l’autunno

La società cinese punta tutto sulla realtà virtuale e su google daydream. Entro l'autunno presenterà un nuovo smartphone top gamma che sarà pienamente compatibile con tale piattaforma.

80

Huawei

Richard Yu, il CEO del colosso cinese Huawei, durante un’intervista ha rilasciato alcune interessanti informazioni che riguardano alcuni progetti futuri dell’azienda in ambito mobile. Entro la fine del 2016, Huawei sembra che presenterà un super smartphone daydream ready, ovvero perfettamente compatibile con la piattaforma di Google studiata per la realtà virtuale. Huawei ha “interessanti prospettive per il futuro” e lo dimostra il fatto che l’azienda voglia investire in maniera importante sulla realtà virtuale. Entro i prossimi 5 anni, infatti, la società si è posta un obiettivo alquanto ambizioso: superare Samsung e Apple, diventando il maggior produttore di smartphone con una quota di mercato superiore al 25%.

Tra l’altro, stando ai dati di vendita dell’ultimo trimestre, Huawei è l’unica società ad essere cresciuta di 59 punti percentuali rispetto all’anno precedente, raggiungendo una quota di mercato pari a 8,3%, che comunque resta ancora lontana dal 15% di Apple e dal 23% di Samsung.
Se però Huawei perseguirà scelte che piaceranno al mercato dei consumatori, gli investimenti risulteranno sicuramente produttivi.

Il traguardo assolutamente non facile da raggiungere in così poco tempo, ma il CEO si è detto “molto paziente” e ha dichiarato che la crescita dell’azienda è avvenuta soprattutto nel segmento premium del mercato e per essere dei leader è necessario primeggiare soprattutto nella fascia alta.

Huawei: il prossimo smartphone sarà daydream ready e realizzato in partnership con Leica

Il colosso cinese continuerà dunque a puntare sulla fascia high-end e rafforzerà ulteriormente la collaborazione con Leica (non a caso il contratto durerà per altri 5 anni) iniziata con la presentazione del recente Huawei P9 che integra una doppia fotocamera con lenti Leica.

Richard Yu conferma che Huawei sarà la prima azienda al mondo che produrrà uno smartphone con il pieno supporto alla piattaforma Google per la realtà virtuale Daydream ufficializzata allo scorso Keynote Google I/O e che questo futuristico smartphone verrà presentato già quest’anno durante l’autunno.

Tutto ciò non farà altro che bene al mercato degli smartphone che comincia leggermente a sentire una crisi dal punto di vista dell’innovazione perchè ormai ci sono talmente tanti prodotti di ottimo livello in qualsiasi fascia di prezzo che è necessario un significativo balzo in avanti per rinsavire l’interesse del pubblico e Huawei pensa che la realtà virtuale sia una delle soluzioni possibili.

Staremo a vedere che cosa accadrà nei prossimi anni.