wifi
Scoprire chi si aggancia alla nostra rete WiFi migliora la nostra connessione

I router WiFi sono ormai molto diffusi, probabilmente sono quelli più numerosi presenti nelle nostre abitazioni vista la quantità di dispositivi in nostro possesso che sono connessi alla rete. Il problema è che è possibile che anche i nostri vicini stiano utilizzando la nostra rete senza avergliene dato il permesso, vediamo come scoprire chi ci ruba banda.

Se si nota una riduzione della velocità della connessione uno dei motivi potrebbe essere il collegamento al WiFi di dispositivi non autorizzati. La presenza di una password non assicura che non sia possibile accedere al router soprattutto se non è stata cambiata quella di default.

Esistono diversi applicativi che ci possono aiutare a scoprire accessi indesiderati sia per pc che per dispositivi mobili, Android e iOS. Non solo, è anche possibile verificare la presenza di altri dispositivi collegati alla nostra rete direttamente dalla pagina del router inserendo nella barra dei link l’indirizzo IP del router, ogni produttore ne fornisce uno specifico che troverete nel manuale di istruzioni oppure sulla pagina di supporto del produttore.

Accedendo al router come amministratore bisogna controllare la tabella client DHCP, a volte chiamata anche Lista client DHCP o periferiche collegate, per vedere la lista di computer, smartphone, tablet e altri dispositivi collegati.

È inoltre possibile scoprire l’indirizzo IP del router utilizzando il prompt dei comandi sui PC Windows e OS X. Sui PC con Windows 10 cliccare con il tasto destro sul tasto Start, cliccare su “Esegui” e digitare “cmd” e quindi cliccare su Ok. Si aprirà la finestra dei comandi dove inserire “ipconfig” per vedere l’indirizzo del router – chiamato gateway predefinito. Su un Mac, un modo veloce per trovare l’indirizzo IP del router è quello di aprire l’icona Preferenze di Sistema nella Dock, cliccare sull’icona Rete e vedere il numero indicato accanto a “router“.

Se questo cose vi sembrano troppo complicate è possibile utilizzare un programma o un’applicazione che esegue la scansione della rete per i dispositivi collegati. Alcuni router possono avere una proprio app, come Genie di Netgear, Linkys Connect o Utility AirPort per iOS di Apple.

Ci sono poi i software di altri sviluppatori progettati allo scopo di rivelare i dispositivi connessi alla rete wireless. Uno molto semplice da utilizzare e anche molto leggero è NirSoft Wireless Network Watcher. Who is on My WiFi per Windows e lo scanner di rete Fing per Android e iOS.

Ci sono sistemi che consentono di mascherare i dispositivi connessi per cui è bene fare attenzione alla larghezza di banda utilizzata o se notate più dispositivi connessi di quanti se ne possiedano una buona cosa da fare, in entrambi i casi, è cambiare la password di rete e Tenere al sicuro la propria connessione WiFi.