Samsung
Samsung crea una memoria SSD da 512 GB, 100 volte più piccola di quella di un normale PC

Samsung ha sviluppato una memoria ultra-veloce SSD da 512 GB poco più piccola di un pollice umano o una moneta. L’invenzione potrà avere degli effetti estremamente positivi in campo informatico, in particolar modo nel mondo dei ultra-book.

“PM971-NVMe” è il nome della memoria SSD da 512 GB creata da Samsung e di cui, proprio oggi, è stata annunciata la produzione di massa. La peculiarità della memory consiste nelle sue dimensioni estremamente ridotte, più piccole perfino di una moneta o di un timbro postale: solo 20 x 16 x 1,5 mm per un peso altresì ridotto di circa 1 grammo.

Samsung
Samsung “PM971-NVMe”, la memoria SSD da 512 GB più piccola di una moneta

Il dispositivo è formato da soli 18 componenti: 16 circuiti di memoria flash, una memoria cache DDR4 da 4 Gb ed un micro-processore dedicato alla gestione della memoria. Le sue incredibili dimensioni ridotte, inoltre, permetteranno una velocità tre volte superiore rispetto ad una classica SSD Sata, pari a 1500 MB/s in download e 900 MB/s in scrittura.

Samsung
Samsung “PM971-NVMe”, la memoria SSD dalle dimensioni ultra-ridotte

Samsung dichiara un utilizzo nel settore dei PC

La nuova SSD rappresenta una vera e propria innovazione del settore e, secondo quanto dichiarato dalla stessa società sud-coreana, la memoria sarà presto utilizzata nei PC ultra-book, come ad esempio il prossimo MacBook di Apple. L’azienda ha, inoltre, dichiarato la disponibilità di tagli da 128, 256 e 512 GB.

I curiosi intenzionati al suo acquisto, però, rimarranno delusi. La SSD, infatti, non potrà essere acquistata in un normale centro informatico, in quanto trattasi di un componente elettronico di tipo BGA (Ball Grid Array) destinato, dunque, ad essere saldato su una scheda. Attendiamo con ansia ulteriori notizie in merito, con la speranza che l’invenzione possa portare innumerevoli benefici al settore.