apk android
Scaricare e installare un file APK può avere diversi vantaggi

APK, un termine che si sente spesso nominare quando si fa riferimento ad Android. È un acronimo e per esteso si legge Android Package, sono i file eseguibili del sistema operativo di Google. Vediamo come si installano su un device.

Gli italiani hanno molta familiarità con la tecnologia molto meno con i termini ad essa legati. Tra questi vi è certamente il formato dei file eseguibili necessari all’installazione di una qualunque applicazione su smartphone e tablet Android. Per fare un parallelo, certamente più noto, gli APK sono l’equivalente dei file .exe che si utilizzano sui PC Windows.

Quando scarichiamo una qualunque applicazione dal Play Store non stiamo facendo altro che scaricare un file .apk sul nostro dispositivo. Questi file sono controllati da Google, o così dovrebbe essere visto che ogni tanto abbiamo notizia di app malevole, e quindi non occorre far altro che cliccare su installa e attendere che l’operazione abbia termine. Esiste anche un altro modo per installare un’applicazione, scaricando direttamente l’APK sul device.

Perché scaricare un APK

Se vi state chiedendo perché si dovrebbe installare il file APK sul dispositivo Android invece di scaricare l’app dal Play Store le risposte sono molteplici. Quella più banale è che in questo modo si risparmiano dati in quanto basta un solo download per poi utilizzare lo stesso file su più dispositivi.

Inoltre, molte applicazioni non sono disponibili in alcune regioni, tale limite può essere rimosso installando l’applicazione tramite il suo file APK. Un altro motivo è che è stato rilasciato un aggiornamento, ma non è ancora presente Play Store ancora, il suo APK sarà sicuramente disponibile su internet e su vari siti.

Leggi anche:  Smartphone: presto saranno dotati di misuratore della temperatura integrato

Scaricare un file eseguibile per Android da internet è sicuro se lo si fa da siti noti come possono essere apkpolice.com o apkmirror.com. È bene porre molta attenzione su questo aspetto perché potreste incappare in qualche applicazione malevola.

Cosa fare prima di scaricare un APK

Prima di poter scaricare e installare i file APK sul proprio smartphone o tablet, si dovrà cambiare un’impostazione di sicurezza. Andare su Impostazioni> Sicurezza e attivare l’opzione “Origini sconosciute“. È disabilitata di default per ragioni di sicurezza, come detto se il download avviene da siti sicuri e affidabili non ci saranno problemi. Se non si attiva questa opzione non sarà possibile scaricare l’app sul dispositivo Android.

Come scaricare e installare un APK

  1. Andare su uno dei tanti siti mirror e cercare l’applicazione che si desidera;
  2. selezionare la versione più aggiornata dell’app;
  3. cliccare sul pulsante “Download“.
  4. Terminato il download, aprire il file APK sul proprio dispositivo. Se lo avete scaricato su un pc, copiare il file sul device Android e quindi utilizzare il file manager per aprirlo.
  5. Una volta che il file APK è aperto, seguire le istruzioni sullo schermo e fare clic sul pulsante “Avanti” e “Installa” per installarlo in pochi secondi.

Non occorre fare altro, l’applicazione è ora installata e normalmente funzionante. Bisogna tenere presente solo un’ultima cosa, non tutte le applicazioni sono compatibili con tutti i terminali per cui assicuratevene prima. Non che succeda nulla, almeno non perderete tempo inutilmente.