Android Marshmallow
Sony è pronta a rilasciare l’aggiornamento della Beta di Android Marshmallow che porterà oltre 400 bug fix e la possibilità di spostare le app su microSD.

La prossima settimana Sony rilascerà il nuovo aggiornamento firmware della Beta di Android Marshmallow per Sony Xperia Z2, Xperia Z3 e Xperia Z3 Compact. La versione numero 23.5.A.1.203 porterà con sé tante novità: oltre 400 bug fix e miglioramenti, ma soprattutto la possibilità di spostare tutte le applicazioni sulla scheda microSD.

Meglio pochi, ma buoni” dice il famoso detto popolare. Infatti, malgrado gli smartphone compatibili con Xperia Beta Program siano davvero pochi – Sony Xperia Z2 (D6503), Sony Xperia Z3 (D6603) e Xperia Z3 Compact (D5803) -, sembrano arrivare piccoli, tuttavia significativi, cambiamenti che potrebbero davvero far gola a molti.

Stando ai primi rumors, finalmente, il sistema operativo è pronto ad aggiungere una serie di funzionalità che sapranno come rendere felici e contenti gli utenti di Sony. Prima di tutto, sarebbero stati risolti i problemi legati ai crash dell’applicazione Calendario e della ricezione di chiamate con numero privato, nonostante si tratti di un numero già memorizzato nella rubrica del telefono.

Tuttavia, tra i vari aggiornamenti introdotti nel software, la notizia che desta maggior attenzione è quella che riguarda il trasferimento su microSD di qualsiasi applicativo installato sul dispositivo. Infatti, sembra proprio che, almeno Sony, abbia deciso di accogliere la richiesta pervenuta da parte di molti utenti che hanno lamentato il fatto di dover effettuare il download delle app ogni qualvolta si cambi device.

Appare evidente come il colosso giapponese abbia intenzione di risollevare le sorti del proprio mercato mobile attraverso il lancio della nuova Beta di Android Marshmallow. Al momento, il settore legato agli smartphone prodotti da Sony sta vivendo una fase di stallo: i pronostici riferiscono addirittura di un ulteriore calo del 20% nel corso dei prossimi mesi. Fortunatamente, l’azienda non si è ancora data per vinta e ha scelto di investire nella top gamma di Xperia X e nella fascia media composta da Xperia XA Ultra.

A breve, saremo in grado di svelarvi nuovi importanti dettagli riguardo l’influenza della Beta su device della linea Xperia.