whatsapp
Un nuovo pulsante potrebbe semplificarci la vita

WhatsApp ha introdotto un nuovo pulsante che si trova appena sopra la tastiera ed ha la funzione di rendere più pratico l’uso dell’app. La nuova funzione, che si trova sul display delle conversazioni, dovrebbe servire ad andare sull’ultimo messaggio che è stato inviato a un contatto più rapidamente. Il pulsante, poi, scompare automaticamente quando la conversazione rimane tra i post più recenti.

Freniamo gli entusiasmi. L’arrivo del pulsante su WhatsApp giungerà grazie ad un aggiornamento dalla versione 2.16.3. Il quale, tra le altre cose e in aggiunta a questo strumento, faciliterebbe anche la modalità d’uso delle video chiamate. E, per dovere di cronaca, al momento solo alcuni utenti di iOS la starebbero testando.

Il successo di WhatsApp rispetto al suo “fratellastro” Messenger di Facebook è stato esorbitante, con il suo miliardo di utenti. Negli ultimi mesi, nonostante il restyling e le modifiche apportate dalla messaggeria di Facebook, sarebbe ancora una volta WhatsApp a dettare le regole e ad assecondare nel miglior modo la domanda del suo pubblico.

Dopo il sistema criptato end-to-end, i nuovi sfondi o la funzione di risposta rapida, che cos’altro potremo aspettarci? La risposta al quesito potrebbe essere proprio questo nuovo pulsante.

Il suo compito, quindi, potrebbe essere quello di migliorare la nostra esperienza di utenti, permettendoci di raggiungere l’inizio di una conversazione con un pulsante posizionato sul lato destro dello schermo, appena sopra barra in cui si scrive, si aggiungono immagini o si registrano messaggi vocali.

Sebbene, come dicevamo, il pulsante sia in fase di test principalmente per gli utenti di iOS, anche su alcuni Android ha fatto la sua comparsa, ma in misura minore. Pochi giorni fa, d’altro canto, si vociferava della possibilità di effettuare videochiamate direttamente dall’applicazione. Questa volta, però, questa prova coinvolgeva solo gli utenti Android. E l’opzione è scomparsa dopo poche ore di attività.

Insomma, le novità ci sono. E per entrambi i sistemi operativi. Resta solo da attendere che siano a beneficio di tutti. E in quale modalità.