OnePlus 3: primo selfie da Pete Lau e specifiche tecniche

Il CEO della società ha pubblicato su Weibo un proprio autoscattato che sembra sia stato effettuato proprio con la fotocamera frontale del prossimo flagship OnePlus 3.

la fotocamera frontale di OnePlus 3 da 8 Megapixel

OnePlus 3
OnePlus 3, Pete Lau: il primo selfie

Il CEO Pete Lau ha scattato con il OnePlus 3 un suo selfie e ha condiviso la foto sul famoso social network cinese, Weibo. Questo lascerebbe intendere che si tratti della prima immagine ufficiale scattata con il prossimo top gamma del produttore. La foto conferebbe inoltre alcuni dettagli della scheda tecnica del terminale.Il OnePlus 3 è sempre più vicino. Dopo l’annuncio nelle scorse ore della presentazione e dell’acquisto del device tramite la realtà virtuale, la novità di oggi proviene direttamente dal CEO dell’azienda cinese, Pete Lau, il quale si è scattato una foto utilizzando la fotocamera frontale del OnePlus 3.

OnePlus 3: ecco le caratteristiche tecniche della fotocamera frontale e del device

OnePlus 3
Il selfie pubblicato dal CEO Pete Lau utilizzando la fotocamera frontale di OnePlus 3

Ad interessarci relativamente sono il soggetto e la location della foto. Quello che invece è molto interessante da notare è la risoluzione dell’immagine, la qualità dello scatto ed eventuali dettagli sul sensore fotografico.
La risoluzione originale del selfie è 2448 x 3264 pixel, il che significa che la fotocamera frontale di OnePlus 3 sarà da 8 Megapixel. Inoltre la foto sembra esser stata scattata all’interno di una stanza con una luminosità ambientale non particolarmente alta.
Tuttavia, visto che il rumore digitale è poco e ben gestito, il sensore fotografico potrebbe avere un’apertura focale di f/2.0 e l’algoritmo software è ben ottimizzato per migliorare la qualità dello scatto.

Leggi anche:  OnePlus 3 e 3T, disponibile la nuova OxygenOS Open Beta 24/15: novità e guida all’installazione

Per quanto concerne le restanti specifiche tecniche, al momento le ultime indiscrezioni parlano di una scheda tecnica di alto profilo che collocherebbe il device nella fascia alta del mercato, ma ad un prezzo (teoricamente) molto più accessibile:

  • Display AMOLED da 5.5 pollici di diagonale con risoluzione Full HD;
  • SoC Qualcomm Snapdragon 820;
  • 3/4/6 GB di RAM;
  • 32/64 GB di memoria interna;
  • Fotocamera posteriore da 16 Megapixel, fotocamera frontale da 8 Megapixel;
  • chip NFC;
  • Batteria da 3000 mAh;
  • Sistema operativo Android 6.0 Marshmallow.

Riguardo alla quantità di RAM installata e della capacità della batteria i dati non sono certi. Molto probabilmente saranno previste 2 versioni, una con 3/4 GB di RAM e 32 GB di memoria integrata, mentre una seconda versione con 64 GB di storage interno e addirittura 6 GB di RAM.
Per quanto riguarda il prezzo, dovrebbe aggirarsi attorno ai 310 dollari, che al cambio attuale corrispondo a circa 276 euro per la versione meno potente, mentre la variante potrebbe arrivare a costare sui 385 dollari, ovvero circa 343 euro. uest’ultime sono informazioni che, come al solito, vanno prese con le pinze perchè non c’è nulla di ufficiale.

Non resta che attendere ulteriori sviluppi.