android n
Il logo di Android N

Google torna indietro sui suoi passi, ma si tratta solo di un tecnicismo. La seconda Developer Preview di Android N è stata declassata a versione alpha. La prima beta, ovvero la terza DP, sarà probabilmente presentata alla conferenza annuale del motore di ricerca. Proprio questa sera si terrà l’incontro dedicato ad Android, Chrome OS, Android VR e Project Tango.

Cosa cambia per Android N

Il declassamento deciso da Google non indica un ritardo sulla linea di marcia, ma soltanto una precisazione tecnica. Le Developer Preview di quest’anno, infatti, sono uscite con un po’ di anticipo rispetto agli anni precedenti. Invece di presentarle come sempre al Google I/O 2016, il colosso di Mountain View ha deciso di lanciare con due mesi di anticipo. La prima versione per gli sviluppatori, infatti, è stata rilasciata già nello scorso marzo.
Nessun cambiamento nemmeno per chi possiede uno smartphone Nexus o un Sony Xperia Z3. La DP disponibile per questi dispositivi presenta ancora le stesse caratteristiche di prima.

Il motivo del declassamento

Google non ha ancora fornito spiegazioni riguardo alla sua decisione. La seconda Developer Preview, comunque, potrebbe essere tornata in fase alpha per via di alcune mancanze tecniche. Alcune delle feature annunciate, infatti, non compariranno su Android N o non sono al momento funzionanti. Maggiori informazioni si avranno quasi sicuramente in seguito all’evento di stasera. Qui, infatti, potrebbe essere addirittura annunciata la prima versione beta.