Facebook
Facebook inizia a diffondere Moments anche in Italia, Canada e Europa.

Il social network di Mark Zuckerberg lancia Moments, una nuova app che raccoglie tutte le fotografie scattate insieme ad i propri amici in un unico album. Lanciata un anno fa negli Stati Uniti, l’applicazione sta per approdare anche in Europa, in Canada e in Italia.

Facebook, da sempre, ci ha abituati a nuove funzionalità e applicazioni differenti. Tra queste Moments, realizzata esclusivamente per coloro che desiderano rivedere le proprie fotografie, scattate in compagnia degli amici. Grazie ad alcuni algoritmi, l’app raccoglie insieme tutti gli scatti selezionati dall’utente, dal proprio rullino fotografico, presente nello smartphone. In questo modo si può sfogliare un unico album di foto.

Facebook
Facebook lancia Moments, l’app per le foto.

Dopo un anno dal debutto ufficiale di Facebook Moments negli Stati Uniti, il social network ha deciso di espandere l’ultima app anche in Canada, Europa e, quindi, anche in Italia. Rispetto a quella americana però questa versione sarà impostata diversamente. Ovvero, dopo aver accolto le richieste, sul rispetto della privacy, da parte dell’Unione Europea e delle autorità del Canada, Facebook avrà il dovere di proteggere la vita privata degli utenti. Saranno quest’ultimi quindi a segnalare all’applicazione quali foto, presenti nel rullino e quelle in cui si viene taggati, inserire nella raccolta fotografica.

L’applicazione non solo offre la possibilità di raggruppare insieme moltissime fotografie dalle meno alle più recenti, ma permette anche di rimuoverle. Inoltre, si possono inserire etichette in modo tale da ritrovare le foto più facilmente e infine condividerle con amici e parenti.

Facebook Moments in USA

La versione americana si distingue per alcune particolarità dalla quella europea. Prima fra tutte la possibilità di selezionare automaticamente foto, direttamente dal rullino fotografico, presente sullo smartphone dell’utente. Un’altra differenza è appunto la privacy. Se in Canada, Europa e Italia regna il rispetto per la vita privata delle persone, negli Stati Uniti è diverso. Facebook Moments è libera di inserire nell’album fotografico qualsiasi scatto con soggetti simili, raffigurati in altri scatti fotografati.