LG Cloud
LG Cloud sospenderà, definitivamente, tutti i servizi a partire dal 1 settembre 2016.

LG Cloud, il servizio di backup online, verrà ufficialmente interrotto dal 1 settembre 2016. Dietro la drastica scelta del produttore sud coreano, ci sarebbero una serie di importanti cambiamenti apportati alla politica di LG Backup e, soprattutto, lo scarso successo ottenuto tra i clienti.

Al termine del 2015, il colosso aveva segnalato un significativo calo della divisione mobile, registrando una perdita che si accostava ai 70 milioni di dollari. Come molti ricorderanno, nel dicembre del medesimo anno, l’azienda ha chiuso il sito web lgecloud.com. E non solo. Proprio in quel periodo, LG ha disattivato – in parte – lo stesso servizio bloccando diverse funzioni attraverso le quali era possibile effettuare la sincronizzazione con la Galleria, la Musica e il File Manager.

La notizia, che si è diffusa nelle ultime ore, conferma la volontà da parte della casa produttrice di voler interrompere – questa volta in maniera permanente – il resto dei servizi finora rimasti attivi. Malgrado la società sud coreana abbia dichiarato che il provvedimento sia frutto di una serie di interventi legati alla politica di LG Backup, non risulta affatto difficile pensare che il servizio chiuda i battenti perché, in realtà, l’investimento non risulta essere mai andato in porto.

Pertanto, l’azienda invita tutti gli utenti al ripristino dei file di backup, presenti su LG Cloud, entro e non oltre il 1 settembre 2016, magari facendo ricorso a un servizio alternativo. Difatti, dopo la data indicata, i dati verranno automaticamente cancellati dal server e non vi sarà alcun modo per recuperarli.