Galaxy Note 6
Samsung Galaxy Note 6 dovrebbe uscire a metà agosto.

L’attesa per Galaxy Note 6 sta per finire. Il nuovo phablet di punta targato Samsung dovrebbe essere annunciato negli Stati Uniti nella settimana di Ferragosto, tra il 15 e il 21 agosto. Nelle settimane successive, il prodotto dovrebbe essere diffuso anche in Europa e nel resto del mondo.

Il marchio sudcoreano più famoso sembra quindi intenzionato a lanciare il suo nuovo modello prima di settembre, un po’ come ha fatto lo scorso anno con Galaxy Note 5. Purtroppo questo phablet si è rilevato un mezzo flop, dato che è stato commercializzato soltanto negli Stati Uniti e i vertici del produttore hanno deciso di non proporlo neanche in Europa.

Il discorso riguardante Galaxy Note 6 dovrebbe essere totalmente diverso. Il dispositivo ha già fatto parlare di sé per un probabile comparto hardware da urlo e la presenza di una memoria RAM di 6 GB. Tutto questo unito ad un possibile display da 5,8 pollici e allo scanner per l’iride, sempre più presente nei device di ultima generazione.

Leggi anche:  Samsung, ritardi per le patch di settembre: è colpa di BlueBorne. Come verificare che si è protetti

Le indiscrezioni sull’uscita di Samsung Galaxy Note 6

A rivelare i particolari sull’ormai imminente lancio del tablet è stato uno dei profili più noti di Twitter, quello di Evan Blass (@evleaks). Quest’ultimo ha semplicemente scritto che il rilascio del prodotto per il mercato statunitense è stato fissato per il 15 agosto, senza aggiungere alcun particolare.

Tra le tante voci che continuano a girare su Galaxy Note 6, vanno menzionate anche la resistenza all’acqua IP68 e la porta USB di tipo C. Potrebbe essere montato un processore Qualcomm Snapdragon 823 di ultimissima generazione, così come si parla di una funzione piuttosto simile a Google Now intitolata Samsung Focus, che consente la gestione dei promemoria, delle notifiche e dei messaggi di posta elettronica più rilevanti.

Bisognerà attendere ancora poco prima di vedere il nuovo phablet di punta di Samsung in commercio. Per quanto riguarda il lancio europeo, si dovrebbe attendere fino all’IFA di Berlino, che come ogni anno si terrà a settembre.