Xiaomi
Xiaomi presenta ufficialmente Mi Max.

Dopo numerosi rumors, Xiaomi Mi Max è finalmente arrivato. Si tratta di un phablet dalle dimensioni enormi, quasi simili a quelle di un tablet. Punta molto su una scheda tecnica di ottimo livello, unita a prezzi più che competitivi.

Xiaomi ha così dato vita ad un nuovo evento in Cina, nel quale ha annunciato diverse novità di grande rilievo. Tra queste, la più importante è senza ombra di dubbio l’ufficializzazione di Mi Max, un super-phablet di fascia medio-alta già apparso in alcune immagini teaser alcuni giorni fa.

Contestualmente, i vertici dell’azienda hanno presentato al pubblico anche la nuova interfaccia utente MIUI 8, che alimenterà il dispositivo. Quest’ultimo sarà inizialmente disponibile in tre varianti distinte e separate, proprio come il precedente Mi5. I primi elementi che vengono notati al primo sguardo e tocco sono sicuramente il corpo interamente metallico e la presenza di cornici laterali molto piccole.

La scheda tecnica di Xiaomi Mi Max

Gli spunti di interesse derivanti da Mi Max sono davvero molteplici. Scopriamo insieme la scheda tecnica del modello:

  • Dimensioni: 173,1 x 88,3 x 7,5 millimetri;
  • Peso di 205 grammi;
  • Display da 6,44 pollici con risoluzione massima Full HD;
  • Processore Qualcomm Snapdragon 650/652
  • RAM di 3/4 GB;
  • Memoria interna di 32/64/128 GB, non espandibile tramite microSD;
  • Connettività Dual SIM, 4G LTE;
  • Lettore di impronte digitali;
  • Fotocamera posteriore da 16 megapixel con PDAF e flash LED;
  • Fotocamera frontale da 5 megapixel;
  • Sistema operativo Android Marshmallow;
  • Interfaccia utente MIUI 8;
  • Batteria di 4850 mAh.

Xiaomi Mi Max è certamente un terminale ricco di punti di forza. Ovviamente, il particolare che risalta di più riguarda la nuova interfaccia MIUI 8, che comprende diverse funzioni di rilievo. Tra queste, l’opportunità di eseguire screenshot ad intere pagine Web, nuovi effetti da aggiungere alle foto e alcune nuove features inerenti all’editor video. Nello stesso evento, il marchio cinese ha dichiarato che lo smartwatch Mi Band 2 sarà presentato nel mese di giugno.

I prezzi delle tre varianti sono ottimi per chi non può permettersi grosse spese. Infatti, la versione di base con 3 GB di RAM32 GB di ROM Snapdragon 650 costerà circa 200 euro. Il modello intermedio, con 3 GB di RAM64 GB di ROM Snapdragon 652 avrà un valore di 230 euro. Infine, la versione di lusso (4 GB di RAM128 di ROM Snapdragon 652) avrà un prezzo di circa 270 euro. Tre i colori inizialmente disponibili: oro, argento e grigio scuro.