Google
Google oscura i link

Nelle ultime ore Google ha testato un nuovo colore per i suoi link, mostrati tra le pagine dei risultati. Gli utenti dei forum, blog e social network hanno segnalato quest’ultima novità del motore di ricerca, che sembrava propenso dire addio al blu e dare il benvenuto al nero. 

Sono circa 18 anni ormai che Google ha una grafica immutata, caratterizzata dalla presenza di link blu nelle pagine dei risultati. Nel 2014, ad esempio, l’azienda di Mountain View ha scelto di modificare il logo, spostando però soltanto due lettere a destra di un pixel. Cosa che, in queste ore, non è sfuggita agli utenti è stato un nuovo test proposto da Big G.

Google
Google: link prima e dopo.

La scelta del motore di ricerca lascia intendere appunto la volontà di aggiornare l’Homepage, con l’aggiunta del nero ai colori che fino ad oggi lo hanno contraddistinto. Secondo le indiscrezioni, l’obiettivo di BigG potrebbero essere gli incassi dell’azienda. Infatti, aumentando i click sui link o sugli annunci pubblicitari, anche i ricavi potrebbero vedere la loro crescita.

Test di Google

Negli anni passati, l’azienda di Mountain View ha effettuato spesso test di questo tipo, sia per migliorare la grafica, sia per avvicinarsi alle richieste degli utenti. Per esempio, già nel 2009 Google ha sperimentato 41 sfumature di blu differenti tra annunci e risultati di ricerca. Si è trattata di una trasformazione rilevante che ha visto aumentare le casse dell’azienda di circa 200 milioni di dollari in più all’anno.

Insomma, se da oggi in poi, i link dovessero essere di un colore diverso dal classico blu, non bisogna allarmarsi. Google ha scelto una nuova colorazione per evidenziare i risultati ricercati nel proprio motore di ricerca.