Outlook
Outlook

Outlook.com non supporterà più Windows Live Mail e le ragioni sono da ricercare nella volontà di poter garantire maggiori prestazioni, sicurezza e affidabilità.

Gli utenti di Windows Live Mail 2012 che lo utilizzano per connettersi al servizio di posta elettronica di Microsoft stanno ricevendo in questi giorni avvisi via mail da parte dell’azienda stessa che li avvisa del termine del supporto per tale applicazione a partire dal 30 giugno 2016.

Windows Live Mail è un client di posta elettronica gratuito che Microsoft ha reso disponibile come parte della suite di programmi Windows Essentials 2012. La società di Redmond spiega nella e-mail che Windows Live non supporta le tecnologie di sincronizzazione utilizzate dal nuovo Outlook.com. Quando gli aggiornamenti di account iniziano alla fine di giugno, non sarà più in grado di ricevere e-mail inviata all’account Outlook.com in Windows Live Mail 2012.

Gli utenti sono comunque ancora in grado di accedere ai propri messaggi di posta elettronica dal sito web. Microsoft consiglia inoltre che gli utenti passano per l’applicazione Mail, invece, che ha lanciato con Windows 8.

Leggi anche:  Addio Windows 10 Mobile, Microsoft abbandona il sistema operativo

Gli utenti che sono ancora su Windows 7 sono invitati ad aggiornare a una versione più recente di Windows e di utilizzare l’applicazione di posta elettronica predefinita: Mail. Questa è integrata in Windows 8/8.1 e Windows 10 e ha un design più moderno. Per iniziare ad usarlo, è sufficiente lanciare l’applicazione e aggiungere il proprio account Outlook.com.

Mail, infatti, non è compatibile con Windows 7, quindi per questa tipologia di utenza le soluzioni sono quelle di utilizzare la versione web di posta elettronica, un software di terze parti oppure sottoscrivere un abbonamento gratuito di un anno a Office 365 Personal e utilizzare Outlook 2016.